|

Quello che stupra le figliolette per fare film porno

Un incredibile caso di violenza domestica è stato fermato dalla polizia federale tedesca. Un padre di trentuno anni ha ripetutamente stuprato la sua bambina di quattro anni, e la figlia della sua compagna di sette, per realizzare filmati pedopornografici.

 

LEGGI ANCHE: “Ha stuprato con una sbarra, non liberatelo”

 

VIDEO PEDOFILI – Il caso è stato risolto grazie alle indagini che il Bundeskriminal Amt, Bka, conduce sulla pedofilia. Alcuni filmati che riprendevano rapporti sessuali tra un uomo e due bambine sono stati riconosciuti, e grazie ad esperti informatici il Bka è riuscito a risalire all’identità dell’autore. I poliziotti federali sono riusciti ad individuare l’uomo residente a Mönchengladbach, ed hanno scoperto che le bambine violentate nei filmati erano le sue figlie. Nei video la persona arrestata abusava sessualmente della sua bambina di quattro anni, e della figlia della sua compagna, che invece è di alcuni anni più anziana.

SORPRESA A CASA – Quando la polizia si è presentata per arrestare l’uomo non c’è stata alcuna resistenza, e la persona fermata ha subito confessato di essere lui l’autore dei filmati, circolati su internet nei forum legati alla pedofilia. I video pornografici erano infatti stati divulgati ad una rete pedofila, non si sa ancora se dietro pagamento, e così la polizia li ha potuti rintracciare. La moglie dell’uomo è rimasta completamente sconvolta dalle rivelazioni, affermando di non aver mai potuto anche solo immaginare che una simile violenza accadesse in casa sua. Le indagini proseguono per capire quali fossero gli appoggi del pedofilo, e chi abbia acquisito i filmati degli stupri delle figlie.

LEGGI ANCHE: