|

“Ho 9 anni e voglio morire”

“Basta mamma, basta: non farò più questa roba”, ha urlato Ryan Kennedy alla madre che gli ha comunicato la terribile notizia. Il suo amico più stretto, il suo nemico peggiore e più avvinghiato ai suoi destini, il tumore al cervello che lo tormenta da quando aveva 4 anni, è più che raddoppiato in dimensioni. E così il piccolo di 9 anni aveva non potrà sopravvivere se non si sottoporrà ad una nuova serie di interventi e operazioni. Ma il piccolo non ha più intenzione di rovinarsi la vita, e ha chiesto che le sue cure vengano interrotte.

 

LEGGI ANCHE: Il bambino che vuole morire per amore

 

DOLOROSA TRAFILA – “Si è già sottoposto a sette operazioni chirurgiche, due cicli di radioterapia e quattro differenti varietà di chemioterapia da quando gli è stato diagnosticato un ependimoma all’età di quattro anni”, dice il Daily Mail.

 

guarda le foto di Ryan 

L’ependimoma è un tumore che colpisce il cervello in maniera violentissima anche ad età molto giovani: ed è questo il caso di Ryan. “Quando gli ho detto che avremmo dovuto riprendere le operazioni, ha urlato ‘No! Te l’avevo detto mamma, non voglio fare più niente. Ne sono fuori, ho chiuso con questa roba”, racconta la madre Kimberly alla Cnn.