Il brocardo giusto

Gentile redazione, Nell’articolo “Il cilindro di Benedetto XVI” c’è una castroneria. In latino il brocardo è AUT SIMUL STABUNT AUT...

Gentile redazione,

Nell’articolo “Il cilindro di Benedetto XVI” c’è una castroneria. In latino il brocardo è

AUT SIMUL STABUNT AUT SIMUL CADENT

O insieme staranno o insieme cadranno. La frase usata “Aut simul stabant aut simul ceciderunt” ,non ha senso. Un presente indicativo con un perfetto indicativo!!! (Che vorrebbe dire “o insieme stanno o insieme caddero) E come possono stare insieme se sono già caduti??? Ma i giornalisti fanno i corsi di latino? E se non li hanno fatti stiano lontano dai brocardi.

Saluti

Dario

——–

Risponde Luigi Castaldi:

Gentile Dario, lei ha torto. “Stabant” viene da “sto, stas, steti, statum, stare” ed è imperfetto (non presente, come afferma): si traduce “stavano”. “Ceciderunt”, invece, viene da “cado, cadis, cecidi, casum, cadere” ed è perfetto: si traduce “caddero”. La frase da me usata, dunque, che peraltro non è “aut simul stabant aut simul ceciderunt”, come riferisce lei, né un “brocardo” (un brocardo è una regola del diritto, e la frase da me usata è piuttosto la variante di un “motto”), ma “simul stabant, simul ceciderunt”, regge nel senso e nella perifrastica: “così come stavano (insieme), così (insieme) caddero”.

Luigi Castaldi