In viaggio dentro uno scarafaggio

sarar

Un video in 3d che mostra l'anatomia di un insetto

Un viaggio virtuale all’interno del corpo di uno scarafaggio, minuziosamente ricostruito in ogni suo particolare grazie a una Tac miniaturizzata: e’ questa la ‘trama’ del ‘cortometraggio’ girato da Javier Alba Tercedor, ricercatore del dipartimento di zoologia dell’universita’ spagnola di Granada, che per questo suo video ha ricevuto il premio come ‘miglior film dell’anno’ al convegno sulla microtomografia SkyScan Micro CT di Bruxelles.
Il video mostra in 3D l’anatomia di un piccolo insetto acquatico, per l’esattezza un esemplare femmina di coleottero. Tutti i dettagli sono stati ricostruiti al computer grazie a una tecnica radiologica usata da anni anche in medicina, la microtomografia computerizzata, in pratica una TAC in miniatura.

 

LEGGI ANCHE: L’uomo mangiato vivo da un parassaita

 

UN ESAME NON INVASIVO – Trattandosi di un esame non invasivo, permette di ottenere immagini ad altissima risoluzione senza danneggiare in alcun modo l’oggetto delle analisi, e per questo si adatta perfettamente anche allo studio di specie rare o di grande valore. Lo stesso Javier Alba Tercedor si definisce entusiasta di questa tecnica, che finora gli ha permesso di svelare alcuni aspetti ancora sconosciuti di questi insetti. E’ riuscito a scoprire, per esempio, che la differenza tra gli scarafaggi che volano di giorno e quelli notturni dipende dalla diversa struttura del sistema aerovascolare che raffredda il loro addome durante la contrazione dei muscoli che muovono le ali.(ANSA)

LEGGI ANCHE: