Quello che muore per una strizzata ai testicoli

original (4)

E scientificamente sarebbe possibile

Siamo ad Haikou City, città cinese dove un uomo di 42 anni è morto. L’ha ucciso una donna di un anno meno di lui. Strizzandogli i testicoli. Una storia che ha dell’incredibile ma che è, in effetti, vera, e che poggerebbe su solide basi scientifiche come cerca di dimostrare Gizmodo.

UNA BELLA STRIZZATA – “Secondo i testimoni, la donna stava viaggiando su di uno scooter e ha cercato di parcheggiarlo davanti al negozio dell’uomo. Andava a prendere il figlio a scuola”, in un istituto vicino. All’improvviso, il litigio: “L’uomo è uscito dal negozio e ha detto alla donna che non poteva parcheggiare lì. Lei ha protestato e hanno iniziato una mezza rissa. La donna ha chiamato il marito e il fratello, che sono accorsi”. Dopo qualche minuto, la donna ha letteralmente “acchiappato i testicoli dell’uomo e li ha strizzati così forte e a lungo che l’uomo se n’è andato. E’ collassato sul terreno per il dolore, ed è morto”.

ADDIO – Una storia, dicevamo, oltre ogni immaginazione: ma un urologo, interrogato, conferma che in effetti morire così è possibile. “Sì, i testicoli sono molto sensibili al tocco e c’è un’incredibile rilascio di adrenalina quando una forza eccessiva è applicata a questi organi. Il dolore ai testicoli arriva all’addome basso e provoca un’interruzione immediata di qualsiasi cosa stiano facendo, stramazzamento al suolo, chiusura degli occhi e ritrazione delle ginocchia”. E, in casi estremi, infarto.