Roberto Burioni
|

L’incontro tra Roberto Burioni e Matteo Renzi

Oggi il Corriere della Sera, in pezzo a firma di Simona Ravizza, parla dell’inseguimento del segretario Pd Matteo Renzi nei confronti del virologo del San Raffaele Roberto Burioni.
Secondo quanto sostiene il quotidiano i due si sono incontrati di nuovo, per «un faccia a faccia destinato a sancire il possibile ingresso dello scienziato nelle liste Pd». L’incontro si è tenuto ieri all’albergo Mandarin di Milano per offrire una «candidatura blindata».

Burioni -spiega il Corriere – ha partecipato diverse volte all’assemblea dei circoli Pd di Milano. Non è quindi sconosciuto all’ambiente politico lombardo. E la sua battaglia sui vaccini può tornare molto utile in campagna elettorale. Qualche giorno fa il medico criticò molto l’idea di Matteo Salvini sull’abolizione dell’obbligo vaccinale: «Il leader di un grande partito come è Matteo Salvini ha il dovere tassativo di informarsi prima di parlare».
Attenzione però: Burioni ha più volte smentito una sua candidatura. Secondo il Corriere ancora non ha deciso. Per ora.