james alex fields
|

Chi è James Alex Fields l’attentatore di Charlottesville

James Alex Fields è l’uomo fermato per l’attacco a Charlottesville. James ha ucciso, guidando un’auto contro una folla di manifestanti antirazzisti, una ragazza di 32 anni. Ma chi è il ragazzo che ha fatto precipitare gli eventi nella città della Virginia?

LEGGI ANCHE > Charlottesville: la foto degli studenti eroi contro la follia nazionalista

Il ragazzo ha 20 anni, è di Maumee, Ohio. Aveva raggiunto Charlottesville per il rally Unite the Right, sì il raduno ultranazionalista. Lo ha rivelato sua madre a Toldeo Blade. Samantha Bloom, mamma del giovane, non si è resa conto a cosa stava partecipando il figlio. Ha detto all’Associated Press che credeva che il figlio fosse a una manifestazione pro Trump, non sulla supremazia bianca.
«Pensavo che avesse a che fare con Trump. Trump non è un supremazista bianco», ha dichiarato. «Aveva un amico afro-americano …», ha aggiunto la donna.

Di certo Fields aveva posizioni ben precise. Lo rileva una immagine che circola sui social di lui presente a un evento della Vanguard America, un gruppo bianco nazionalista che ha contribuito a organizzare la protesta di Charlottesville.

Vanguard America ha subito messo le mani davanti dichiarando che il ragazzo non è un loro membro. Il giovane avrebbe distribuito scudi ai manifestanti durante la protesta di sabato a Charlottesville.

Come spiega Buzzfeed il profilo Facebook del giovane è un pullulare di alcuni eroi pro Trump e riferimenti più chiari al nazismo e alla supremazia bianca. Ritratto di Adolf Hitler incluso. Ancora non sono chiari i reali motivi per cui il ventenne ha deciso di attentare alla vita di diversi manifestanti antirazzisti questo sabato. Le sue idee politiche e i suoi profili social possono però farlo intuire.

(foto via Twitter)