giulia innocenzi
|

Giulia Innocenzi è la nuova direttrice editoriale di Giornalettismo

Giulia Innocenzi è da oggi la nuova direttrice editoriale della testata giornalistica Giornalettismo, rinnovato per l’occasione nella sua veste grafica sia desktop che mobile. Lo ha annunciato lei stessa con un video pubblicato sulla pagina Facebook del giornale.

Giornalettismo è la testata nazionale che ha anticipato il nuovo giornalismo diventando un punto di riferimento nell’informazione digitale italiana. Una testata nata per offrire una visuale senza parzialità ma con il solo scopo di presentare al lettore la notizia insolita, ma di cui ha bisogno. Dallo scorso settembre Giornalettismo fa parte del network di Nexilia s.r.l., orientato all’informazione a 360 gradi (dalla cronaca, all’intrattenimento, passando anche per il beauty e il gossip), i cui contenuti sono fruiti ogni mese da più di 10 milioni di utenti.

Giulia Innocenzi commenta così il suo nuovo incarico: «Avrei sempre voluto leggere un giornale che non si autocensurasse per compiacere quello o quell’altro inserzionista pubblicitario; un giornale che parlasse di politica senza retroscena ma solo con fatti, facendo incavolare tutti i partiti (tutti eh, nessuno escluso); un giornale che avesse a cuore le questioni riguardanti i diritti civili, i diritti degli animali, la libertà, compresa quella sul proprio corpo, e il futuro sostenibile; un giornale che desse voce a battaglie anche piccole, locali, magari di una sola persona, ma che stanno dalla parte giusta. Ora quel giornale ce l’ho: si chiama Giornalettismo. Come faccio a esserne così sicura? Perché sono la direttrice!».

Cresciuta nella squadra di Michele Santoro, la Innocenzi ha accompagnato il giornalista prima in Annozero, e poi nell’avventura di Servizio Pubblico. Dopo aver condotto Announo, il talk show in prima serata su La7 dedicato ai giovani, ha portato avanti diverse inchieste sugli allevamenti intensivi che si celano dietro il made in Italy, dalle quali ha tratto il suo libro denuncia Tritacarne per Rizzoli e il programma su Raidue Animali come noi.

Il nuovo Giornalettismo punterà molto sugli strumenti più veloci e dinamici per il racconto, come i video e le dirette Facebook, e avrà un occhio di riguardo ai temi di attualità, con particolare attenzione ai diritti civili e di genere, a quelli degli animali, alle lotte per la libertà e l’emancipazione e alla sostenibilità ambientale.