|

Marika Fruscio e il centro di massaggi hot

Cose che capitano ai vivi, come si suol dire. Accade infatti che il centro di massaggio Armonia e Benessere, tenuto dalla simpatica Svetlana, finisca oggetto di un’indagine della procura di Milano perché (ohibò che strano) pare, sembra, si mormora che all’interno del complesso non ci sia un’attività di massaggi, ma pura e semplice prostituzione.

Leggi anche:
Quello che dà il numero della ex a un sito di escort
Quelli che fanno sesso vestiti da Darth Vader
Il prete con la escort, la pubblicità che indigna la Chiesa

QUELLO CHE NON T’ASPETTI– Sul tipo di attività, la Procura non ha dubbi: formalmente assunte come massaggiatrici, le ragazze compivano con i clienti atti sessuali di vario genere, retribuiti con un tariffario che variava dai 50 ai 150-200 euro a seconda del tipo di prestazione. Il tutto orchestrato dalla proprietaria dell’attività, Svetlana B., 44enne russa accusata di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Il problema è che tra le massaggiatrici spunta anche Marika Fruscio, che non è nessuno: è infatti un personaggio televisivo già comparso ripetutamente nelle reti Mediaset. La Fruscio era testimonial? No, faceva proprio parte delle ragazze che lavoravano nel centro.

IL LAVORO VERO E PROPRIO – Sentita dalla procura, Marika, che ha appena debuttato su Canale Italia con la trasmissione “Pomeriggio italiano” (da lei ideato), ha raccontato moltissimi particolari piccanti ammettendo che non si trattava di massaggi ma di carezze. “Lì non c’è mai stato nessuno di competente a lavorare, i massaggi erano…le ragazze erano diciamo, prese per il passaparola, o comunque per dei colloqui ma non c’era nessuna figura professionale lì dentro”. Marika ha spiegato che il massaggio era una tariffa d’ingresso, cioé quindi effettivamente poi era coperto dalla parola massaggio tutto quello che c’era dietro. C’erano due tipi di cabine. quella col lettino e quella col fouton. “In teoria avevamo un camice con dei tacchi a spillo poi, sotto a seconda delle esigenze del cliente avevamo reggicalze o della biancheria intima – dipendeva dalle richieste del cliente”. Insomma, un paio d’anni – dal 2007 al 2009 – nel centro massaggi. Quale miglior trampolino di lancio per la tv?