laura boldrini agnelli
|

Laura Boldrini come Silvio: salva due agnelli per Pasqua

Chi lo avrebbe mai detto. Silvio ha creato uno spartiacque nella politica italiana. Anche per il banchetto di Pasqua e Pasquetta. La presidente della Camera Laura Boldrini ha salvato due pecorelle di due mesi, che ha adottato a distanza.
Gaia e Gioia sono arrivate mercoledì mattina a Montecitorio, accompagnate da due volontarie dell’Enpa e dalla presidentessa dell’Ente protezione animali Carla Rocchi. Qualche giorno fa anche il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi ha salvato cinque agnellini destinati alla macellazione, ospitandoli nella sua dimora ad Arcore.

laura boldrini agnelli

LEGGI ANCHE > Pasqua, l’agnello non va più di moda: 30% in meno sulle prenotazioni

LAURA BOLDRINI AGNELLI SALVATI DAI BANCHETTI DI PASQUA

«Ho deciso di adottarle a distanza – spiega Boldrini sui social – un gesto utile a salvare la vita a questi animali. Per lo stesso motivo l’Enpa ha lanciato una petizione, che ha già raccolto 35mila firme, con la quale si chiede la fine della macellazione degli agnelli in occasione della Pasqua».

Come hanno reagito i suoi followers? «La stimo tantissimo, per questo vorrei che anche gli altri animali che vengono portati in tavola ogni giorno fossero oggetto della sua attenzione», commenta sotto una utente. Le foto della presidente, postate poco fa, stanno diventando virali. Qualcuno è contrario al gesto: «Allora chi tra mille difficoltà, specie in montagna,porta avanti un attività come la pastorizia?».