Milan-Juventus gol video Manuel Locatelli
|

MILAN-JUVENTUS 1-0 | Continua la maledizione San Siro per i bianconeri: Locatelli riapre il campionato

MILAN-JUVENTUS 1-0 DIRETTA –

96′ – Finisce con un miracolo di Donnarumma su Khedira. Le prodezze dei giovani permettono l’impresa ai rossoneri. Juventus spenta anche per l’impegno di Champions, Montella vince grazie a due che insieme non fanno gli anni di Buffon. Locatelli eroe, Donnarumma ultimo baluardo.

94′ – Barzagli su Lapadula solo in contropiede: il solito baluardo.

92′ – Esce Carlos Bacca, entra Lapadula.

90′ – Cinque minuti di recupero.

LEGGI ANCHE: IL GOL FANTASTICO DI LOCATELLI IN MILAN-JUVENTUS 1-0 – VIDEO

88′ – La Juventus preme ma sembra stanca anche per lo sforzo enorme di Lione.

84′ – Il Milan dei giovani resiste, Donnarumma fa una grande uscita a mezza altezza. Evita una grande occasione e prende una botta in faccia.
80′ – Esausto, Manuel Locatelli esce. Entra il difensore Gustavo Gomez. Standing ovation per il giovane campione.

78′ – Ripartenza Juve, fallo tattico di Locatelli, che di anni sembra averne 30 e non 18. Giallo per il gioiello rossonero.

75′ – Bonaventura sulla destra, bel dribbling, forbice di Dani Alves che lo abbatte. Giallo per il bianconero. E’ entrato Mandzukic al posto di Khedira.

73′ – Soffre il Milan, tre angoli consecutivi per la Juventus. Si gioca a una sola metà campo ora.

71′ – Cuadrado prova la discesa solitaria, in area grande diagonale di Romagnoli, angolo.

70′ – Tiraccio di Hernanes che sfiora il palo.

69′ – Niang ci ha provato, ma fa ancora male la caviglia. Entra Poli, Montella vuole difendere il vantaggio.

67′ – Bacca riceve in area, controlla invece di tirare e manca il raddoppio. Montella ancora non crede ai suoi occhi!

65′ – CHE GOL DI LOCATELLI!!!! BACCA SCARICA SU DI LUI, DAL VERTICE DELL’AREA SINISTRO ENTRA E FA PARTIRE UNA BOMBA SOTTO L’INCROCIO DEI PALI! CHE FAVOLA QUELLA DEL CLASSE ’98 ROSSONERO!

64′ – Khedira al volo da 10 metri, tiro alto sopra la traversa.

62′ – Barzagli in un’inusuale posizione di ala destra tenta il cross. Niang lo mura, ma poi rimane a terra. Infortunio alla caviglia?

60′ – Tiro di Carlos Bacca dopo un’azione di potenza di Niang che riconquista il pallone. Deviazione di Alex Sandro, Buffon fuori causa. Ma la palla va solo in angolo.

58′ – Higuain pur in ombra, lotta come un leone. Ma è troppo solo lì davanti. Montella fa scaldare Poli e Honda.

54′ – Higuain, grande giocata, ma Abate non perdona. Che partita il milanista.

53′ – Che personalità Locatelli. Ora ovvia a un errore di Romagnoli andando a contrastare Higuain e vincendo il tackle. Sul rovesciamento di fronte cross pericoloso di Niang

50′ – Dani Alves per Higuain, ma che uscita di Donnarumma. Che poi per far tornare i compagni la tiene troppo prima di restituire il pallone e prende il giallo.

49′ – Higuain in posizione pericolosa stoppa bene di petto ma la tocca con la mano. Tutto inutile.

46′ – Secondo tempo iniziato. E Higuain prova subito la girata, palla sul fondo. Pjanic fa quasi la seconda punta e Abate lo marca a uomo.

Ecco il video del gol annullato a Pjanic

45’+3′ – Finito il primo tempo. Si discuterà a lungo del gol annullato a Pjanic dopo un minuto che era stato assegnato e molto probabilmente senza motivo. Ma il Milan a ora merita il pareggio: prestazione ordinata, di cuore e di testa. Bene anche la Juventus che però paga l’infortunio di un Dybala in palla e un Higuain in ombra.

45’+2′ – Khedira con un cross, Hernanes con un tiro. La Juventus ci prova, ma in questo primo tempo Higuain non si fa trovare.

45′ – Tre minuti di recupero.

43′ – Kucka con un intervento aereo abbatte Hernanes: giallo.

40′ – Bella percussione di Bonaventura che al momento di un tiro potenzialmente pericolosissimo viene contrastato con efficacia dal solito monumentale Barzagli. Nel frattempo i replay sembrano confermare che il gol bianconero fosse valido.

39′ – Pjanic che aveva esultato a lungo, ha protestato in modo veemente. Ammonito.

37′ – Momento assurdo: Pjanic da 40 metri la mette dentro in modo rocambolesco. Nessuno la tocca e la palla va in gol. Grandi proteste dei milanisti per un fuorigioco di Benatia che avrebbe disturbato Donnarumma. Dopo un minuto, gol annullato. 

34′ – Khedira sulla sinistra fa una giocata di gran classe mette in mezzo rasoterra, ma sono tutti troppo avanti.

33′ – Dybala esce a spalla, ha provato a continuare ma dopo un minuto ha chiesto il cambio. Entra Cuadrado, l’eroe di Lione.

31′ – Recupero di Pjanic in difesa, che dà a Dybala. Stop a seguire parte in contropiede da solo, troppo dietro Khedira. Prova il tiro dai 60 metri, lo sbaglia completamente. E si tocca il flessore, forse il tiro l’ha fatto infortunare.

29′ – Per ora nessuna grande occasione, la partita è equlibrata. Brutta gomitata di Bonucci su Bacca, la prima ammonizione è per lo juventino.

26′ – In area Romagnoli con un calcio vuole prender palla. Ma sbaglia e prende Bonucci. Là dove fa più male. Chiede scusa a lungo, mentre lo juventino urla. E’ il primo fallo di Romagnoli in questo campionato. In attacco!

24′ – Niang difende bene il pallone, scarica su De Sciglio che crossa benissimo. Quando Bonaventura ci sta per arrivare, Bonucci manda in corner. Sull’angolo Paletta pericoloso al tiro, ancora angolo.

23′ – Il Milan ha perso i metri che aveva acquistato dopo i primi 10 minuti. Ora è troppo schiacciato dietro.

21′ – Ottimo cross di Alex Sandro, Romagnoli lascia troppo libero Dybala che gira a rete. Donnarumma si allunga in tutta la sua altezza e blocca una palla molto difficile. I rossoneri sembrano soffrire nei centrali di difesa, troppo distratti.

19′ – Abate sembra aver preso i suoi per mano, ma anche De Sciglio e Locatelli stanno giocando bene. Davanti Niang si impegna, Bonaventura prova a costruire. Nella Juventus bene Alex Sandro e Dybala.

16′ – E’ un bel Milan, ordinato e grintoso. Juventus che tiene le posizioni e ogni tanto fa uno strappo.

14′ – Alex Sandro ancora al posto di Dybala, che invece è sulla fascia a crossare. Testa del laterale, Donnarumma si tuffa e blocca in sicurezza.

12′ – Il Milan ha impostato la partita su un contenimento della Juventus in due fasi: su Pjanic e sugli attaccanti. Per poi cercare contropiedi veloci e rovesciamenti di fronte.

9′ – Bella azione del Milan. Abate recupera alla grande su Pjanic, ripartenza di Bonaventura, per Niang che crossa. Bacca scarica su Suso che con un tiro a giro impegna Buffon. Angolo. Sul corner tenta la bomba Locatelli, alto.

8′ – Punizione da 35 metri di Pjanic, deviata. Palla in angolo. Sul corner Dybala fa un bel cross, alto di un soffio. Bonucci a terra, colpito da Paletta.

6′ – Accelerazione di Niang, cross, ma al centro non c’è nessuno. Si fa vedere il Milan.

5′ – Alex Sandro di testa su punizione di Pjanic. Cariolato vede di nuovo un fuorigioco difficile da chiamare, Donnarumma comunque para benissimo.

4′ – Alex Sandro al tiro, palla di poco fuori alla destra di Donnarumma.

3′ – Juventus già in pieno controllo della partita. Milan accorto dietro. Higuain prova un dribbling al volo a ridosso dell’area piccola, libera la difesa rossonera.

1′ – Dopo 50 secondi Juventus subito pericolosa: Alex Sandro serve Dybala, zampata, respinge Donnarumma in difficoltà. Ma era in fuorigioco di qualche centimetro la Joya.

20.44 – Sta per cominciare, squadre in campo

20.34 – Hernanes in campo, come previsto. Ancora panca per Cuadraro e Mandzukic.

XI: Buffon; Barzagli, Bonucci, Benatia; Dani Alves, Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro; Dybala, Higuain

20.29 – Arriva la formazione ufficiale del Milan, comunicata anche via Twitter. Nessuna sorpresa rispetto al pomeriggio.

‘s XI vs Juventus: Donnarumma; Abate Paletta Romagnoli De Sciglio; Kucka Locatelli Bonaventura; Suso Bacca Niang

Ad arbitrare il big match della nona giornata è Rizzoli di Bologna, coadiuvato dai guardalinee Cariolato e Passeri. Arbitro d’area sarano Massa e Di Bello, Di Iorio quarto uomo. Giocherà Carlos Bacca, che non ha mai segnato a Gianluigi Buffon, Allegri non fa lo stesso errore già fatto a San Siro contro l’Inter e fa partire Gonzalo Higuain, il Pipita, titolare.

SEGUI -> MILAN-JUVENTUS DIRETTA STREAMING

Potrebbe essere l’ultimo grande classico tra rossoneri e bianconeri per Silvio Berlusconi da patron e presidente, Montella ha intenzione di fargli un regalo di compleanno in ritardo, un dono d’addio. Da quando c’è Sua Emittenza le vittorie dei rossoneri contro la Vecchia Signora sono state 18. Contro i 30 bianconeri.