Giovanni Malagò
|

Roma 2024: i 5 stelle bocciano il progetto di Malagò (e non vanno a Rio)

Niente Olimpiadi a Roma secondo i 5 stelle. O perlomeno non con questo progetto. Lo anticipa il Corriere della Sera Roma parlando anche dell’amarezza di Malagò per l’assenza del Campidoglio all’inaugurazione di Rio.

Il presidente (Cinque Stelle) della commissione Sport dell’assemblea capitolina Angelo Diario sembra spegnere ogni speranza: «Sul sito del comitato abbiamo analizzato il progetto attuale per Roma 2024, sia dal punto di vista delle previsioni sui costi, sia dei ricavi, sia dell’analisi tecnica sugli impianti e gli investimenti necessari ad avere impianti adatti alle gare olimpiche». Il verdetto? «Il nostro giudizio – dice Diario – è negativo da tutti i punti di vista». Qualche esempio: «Si parla della pista di mountain bike a Villa Ada e di 3mila posti a sedere: il costo per gli spalti si aggiungerà alla spesa già prevista». Oppure: «Il progetto considera già esistenti degli impianti che invece ancora non ci sono». E anche «il Villaggio olimpico è troppo distante dagli impianti: quali costi in più comporta per la città questo spostamento degli atleti da una parte all’altra?».

SEGUI > SPECIALE OLIMPIADI 2016

La deadline è il 7 ottobre: entro quella data la sindaca Virginia Raggi darà il suo sì o no alla candidatura. Dario al Corriere sostiene che «un tavolo tecnico potrebbe essere convocato anche la prossima settimana per discutere di un’eventuale modifica del progetto: da noi c’è la disponibilità a valutare eventuali cambiamenti, la bocciatura del progetto – sottolinea – non equivale alla bocciatura della candidatura».

(in copertina foto ANSA/ANGELO CARCONI)