Sadiq Khan Sindaco Musulmano Londra
|

Chi è Sadiq Khan, il primo sindaco musulmano di Londra

Ha 45 anni, appartiene ad una famiglia di immigrati pachistanti, è figlio di un conducente di autobus e di una sarta, e svolge la professione di avvocato per i diritti umani. Parliamo del laburista Sadiq Khan, il che sta per diventare il primo sindaco musulmano di Londra contro il conservatore Zac Goldsmith alle elezioni municipali che si sono svolte ieri nella capitale britannica (e in altri 123 comuni inglesi).

SADIQ KHAN, LA CARRIERA

Nato a Londra l’8 ottobre 1970, Sadiq Khan è già un politico di lungo corso. Nel 2005 è stato eletto alla Camera dei Comuni, mentre nel 2010, dopo le dimissioni di Gordon Brown dalla carica di primo ministro e dalla guida dei Labour, ha assunto il ruolo di organizzatore della campagna di Ed Miliband per diventare il nuovo leader del movimento. È stato candidato a sindaco di Londra dopo il successo alle primarie del partito laburista dell’11 settembre scorso, quando è riuscito a battere la favorita Tessa Jowel, sostenuta dall’establishment. Si è reso dunque protagonista di una vittoria inizialmente considerata improbabile, proprio come quella che si profila oggi. Il consevatore Zac Goldsmith battuto da Sadiq Khan è figlio del finanziere sir James Goldsmith e della aristocratica angloirlandese lady Annabel Vane-Tempest-Stewart, per decenni regina indiscussa dei salotti e della vita notturna londinese.

 

 

Risultati Elezioni Amministrative in Gb

 

SADIQ KHAN, IL MANIFESTO POLITICO

Si tratta di un esponente dell’ala socialdemocratica dei Labour, attento alla condizione delle famiglie meno abbienti e al tema dell’integrazione. «La nuova generazione – si legge nell’introduzione al suo manifesto politico – sta perdendo le opportunità che la città ha dato a me mentre crescevo. Per un bambino delle case popolari, Londra non è la città delle opportunità che è stata per i miei fratelli, per mia sorella e per me». «La mia prima priorità – è la promessa di Sadiq Khan – sarà affrontare la crisi degli alloggi. Abbiamo bisogno di costruire più case, a prezzi più accessibili per i londinesi, e un minor numero di immobili d’oro per gli investitori esteri. E sarò ancora il sindaco più pro-business. Non solo perché ho ​​aiutato a gestire un business, e comprendere le sfide di coloro che cercano di far crescere un’impresa, ma perché so che un economia in crescita è fondamentale per garantire che la nostra città  rimanga un luogo di opportunità. Lavorerò con le imprese per garantire che più i londinesi abbiano accesso alla conoscenza di cui loro e la nostra economia hanno bisogno, e starò al fianco degli imprenditori nella campagna per la permanenza della Gran Bretagna in UE».

SADIQ KHAN, LA FAMIGLIA

Nel 1994 Sadiq Khan si è sposato con Saadiya Ahmed, una collega avvocato, dalla quale ha avuto due figlie, Anisah, nata nel 1999, e Ammarah, nata nel 2001. È un appassionato di sport, tifa per la squadra di calcio del Liverpool e il club di cricket Surrey County.

SADIQ KHAN, I SUCCESSI

Quello di oggi non è il primo grande successo di Sadiq Khan. C’è il suo immenso talento anche dietro il successo di Ed Milliband del 2010 e nella vittoria delle primarie che lo scorso anno ha spiazzato i Conservatori (che pensavano il 45enne avvocato di origini pachistane non sarebbe stato in grado di imporsi alle secondarie). Ma non va sottovalutato il dato significativo dei laburisti ottenuto a Londra alle politiche di 12 mesi fa. Mentre i Labour crollavano in tutto il paese, nella capitale il loro consenso balzava oltre il 70%.

(Foto di copertina da archivio Ansa. Credit: Grant Falvey / LNP)