gianroberto casaleggio beppe grillo blog
|

Gianroberto Casaleggio e Beppe Grillo, così è nato il blog

Sudato, trafelato, come al solito alla fine dei suoi spettacoli: Beppe Grillo è così. Siamo nel 2000 e il comico genovese ancora non conosce Gianroberto Casaleggio: a capirlo ci vuole poco, visto che alla fine del suo spettacolo del 2000 Beppe Grillo prende un  martello da cantiere e spacca a pezzi – come è noto – un computer. Non solo: invita anche i suoi fan a salire sul palco e a dare il colpo di grazia al demone dell’informatica, un atto liberatorio e risolutorio. Preferisce i libri, dice: “Ho solo un dischetto con il discorso al nobel di Rubbia. Sono come un bambino, voglio guardarci dentro” , urlava il comico.

GIANROBERTO CASALEGGIO E BEPPE GRILLO, COSÌ È NATO IL BLOG

Lo spettacolo, quello del 2000, è Black Out- Facciamo Luce. E si conclude così.

Poi nella storia personale, professionale e politica di Beppe Grillo cambia qualcosa. Ed è proprio l’incontro con Gianroberto Casaleggio: l’anno che cambierà la vita di entrambi è il 2004. Lui, Gianroberto, è appena uscito da Webegg, società di consulenza globale spinoff della Olivetti finita sotto il controllo di Telecom Italia, di cui era manager; con alcuni colleghi ha appena fondato la Casaleggio e Associati e, stando a quanto racconta al Corriere della Sera nella lettera del 2012, è il comico a mettersi in contatto con lui.

Nel 2003 ho lasciato la mia posizione di amministratore delegato in Webegg di Telecom Italia, un gruppo multimediale che si occupava di consulenza e di applicazioni internet, e ho fondato con altri soci la Casaleggio Associati, una società di strategie di Rete. Internet è un tema che mi appassiona e di cui mi occupo dalla metà degli anni 90. Ho cercato di comprenderne le implicazioni sia nel contesto sociale che in quello politico che in quello della comunicazione. Io credo sinceramente che la Rete stia cambiando ogni aspetto della società e cerco di prevederne gli effetti. Ho scritto molti articoli e alcuni libri sulla Rete. Nel 2004 Beppe Grillo ne lesse uno: «Il Web è morto, viva il Web», rintracciò il mio cellulare e mi chiamò. Lo incontrai alla fine di un suo spettacolo a Livorno e condividemmo gran parte delle idee.

I due hanno l’intuizione di poter fare qualcosa insieme. E’ il blog, BeppeGrillo.it, che nasce nel gennaio 2005: internet ci aiuta a ricostruire. La Wayback Machine ci mostra come ad inizio gennaio 2005 il dominio BeppeGrillo.it avesse a che fare con Bububu.it, un network di persone “vogliose di mettere a disposizione” contenuti che fanno la differenza.

SEGUI LA DIRETTA: Gianroberto Casaleggio è morto

gianroberto casaleggio beppe grillo.it

A fine gennaio 2005 (primo post: 16 gennaio, primi argomenti: commenti agli spettacoli del comico), inizia la nuova era.

gianroberto casaleggio beppe grillo.it 2005

Così Beppe, dialogando con Luca Telese, raccontava il suo incontro col fondatore della Casaleggio.

“Ci siamo incontrati in una libreria, tanti anni fa. Io spaccavo i computer, cosa che faccio anche ora, e lui paragonava la rete a Gengis Khan. Molti si chiedono come abbiamo cominciato. Beh, lui – racconta Grillo – mi convinse ad aprire un blog, che all’inizio era frequentato da una o due persone. Poi iniziai a fare così: se andavo a Torino con il mio spettacolo scrivevo: c’è qualcuno che sa dirmi qualche puttanata sui politici?”. Risata. “Allora mi scrivevano: lo sai che la moglie del sindaco si è fatta dare un parcheggio? I contatti salivano, e a sera mi chiamava l’avvocato: ‘ Beppe, come è possibile? Ancora non sei salito sul palco e c’è già una querela”. 

 

E Casaleggio replicava.

“Sapete quale è la differenza con Beppe? Ha detto queste cose mezzo secolo prima, ma al contrario di lui non poteva comunicare in modo virale” 

 

 

La loro collaborazione decolla. Da Grillo che spacca i computer si arriva allo spettacolo che il comico porta in tourneé nel 2005: un nome che è un programma, BeppeGrillo.it.

Il registro cambia completamente: Internet, la rete, la ragnatela delle società quotate in borsa, i telefoni Voip, Skype per telefonare a costo zero in Australia, la Banda Larga. Sul retro di copertina del dvd – prodotto e distribuito da Casaleggio e Associati, primo spettacolo del comico ad essere registrato e distribuito per la visione privata – quello che sarà un manifesto programmatico: “L’economia è padrona della politica; Internet è uno spiraglio”. Forse Beppe Grillo ancora non lo sa, ma è da lì che nascerà il Movimento Cinque Stelle.