MILAN-JUVENTUS DIRETTA
|

MILAN-JUVENTUS 1-2 | La Signora non si ferma più | Gol di Alex, Mandzukic e Pogba

MILAN-JUVENTUS DIRETTA

La Juventus continua la sua corsa verso lo scudetto battendo in trasferta il Milan per 2 a 1. I rossoneri passano in vantaggio al 18′ con un colpo di testa di Alex su calcio d’angolo. La Signora pareggia 9 minuti più tardi con Mandzukic che trafigge Donnarumma dopo una triangolazione con Morata. Il colpo del ko arriva al 65′ grazie ad un’invenzione di Pogba, che stoppa e tira dal vertice dell’area piccola. La partita è stata ricca di emozioni. Al 14′, sullo 0 a 0, Buffon respinge un insidiossissimo tiro pennellato di Balotelli su punizione e subito dopo evita il colpo da distanza riavvicinata di Antonelli. Al 51′ invece il portiere juventino respinge un fortissimo tiro di Bacca da lontano e devia sulla traversa la successiva conclusione a colpo sicuro di Balotelli. Al 61′, infine, sul risultato di 1 a 1, Pogba colpisce il palo su punizione.

LEGGI ANCHE: MILAN-JUVENTUS 1-2  |  VIDEO GOL E HIGHLIGHTS

Il successo di stasera vale per la Juve come una vera e propria ipoteca sul tricolore. Il Napoli, che domani incontrerà il Verona al San Paolo, si trova momentaneamente a -9 punti dai bianconeri. Per i rossoneri si complica, e non poco, il cammino verso un posto in Europa.

95′Finisce 1 a 2 a San Siro la sfida tra Milan e Juventus! La Signora non arresta la sua corsa verso lo scudetto

94′ – Cuadrado riesce a proteggere la palla facendosi circondare da tre calciatori rossoneri. Il centrocampista subisce fallo.

92′ – Esce di poco un tiro di Boateng dai 25 metri.

91′ – Buffon esce dall’area di rigore per interrompere un’azione offensiva del Milan. Il portiere anticipa Bonaventura.

90′ – Orsato ordina cinque minuti di recupero.

90′ – Punizione per la Juve dai 35 metri sul lato destro del campo. Nulla di fatto.

89′ – Ammonito Antonelli per fallo su Cuadrado. Si tratta del quarto cartellino giallo per i calciatori del Milan dopo quelli ad Alex, Balotelli e Kucka.

88′ – La Juve continua ad amministrare. Il Milan ha tenuto testa alla capolista con grande determinazione nei primi 60′ di gioco. Ma il gol di Pogba sembra aver tagliato le gambe ai rossoneri.

86′ – Ammonito Zaza per proteste. L’attaccante juventino era diffidato e salterà la prossima gara.

86′ – Il gioco negli ultimi minuti viene interrotto molto frequentemente. Non ci sono più i capovolgimenti di fronte visti nella prima ora, ricca di occasioni ed emozioni.

85′ – Quinta sostituzione del match. La terza ed ultima per la Juventus. Esce Asamoah ed entra Evra.

84′ – Asamoah a terra. Sarà probabilmente il prossimo sostituito della Juve.

79′ – Quarta sostituzione della partita. La seconda per la Juventus. Esce l’esterno destro Lichtstener ed entra Cuadrado. Poco cambia dal punto di vista tattico. I bianconeri ancora in campo con il modulo 3-5-2.

79′ – Barzagli respinge una punizione di Bonaventura. Il Milan non riesce a pungere come nei primi 60′.

79′ – Dopo il pareggio di Mandzukic il Milan non aveva subito un crollo né atletico né psicologico. Dopo la rete di Pogba il contraccolpo sembra esseci stato. Il ritmo del gioco da quanto la Juventus è passata in vantaggio si è sensibilmente abbassato. I bianconeri ora controllano. E la squadra di Mihajlovic è meno lucida.

77′ – Terza sostituzione del match. La seconda per il Milan. Entra Boateng ed esce Balotelli.

74′ – Nel Milan Montolivo rinuncia alla sostituzione. Al suo posto era pronto ad entrare Locatelli.

74′ – Seconda sostituzione della partita. Nel Milan entra Luiz Adriano al posto di Honda. Un attaccante al posto di un centrocampista. I rossoneri passano dal 4-4-2 al 4-3-3. Mihajlovic tenta il tutto per tutto. La Juve schierata ancora con il 3-5-2.

71′ – Finisce sul fondo una punizione dalla sinistra di Balotelli, da lunga distanza. Non ci arriva nessun colpitore di testa.

67′ – Sostituito Morata. L’attaccante spagnolo della Juve aveva chiesto il cambio per problemi fisici. Al suo posto Zaza. Si tratta della prima sostituzione della partita.

66′ – Pogba ha realizzato il gol del vantaggio della Juve da distanza ravvicinata su azione d’angolo. ll francese ha realizzato un tiro schiacciato dopo aver stoppato la palla con il petto. La palla è stata colpita in maniera non perfetta con il collo pieno dal vertice dell’area piccola. Per Pogba 7a rete in campionato.

65′Juventus in vantaggio! Gol di Pogba! 1 a 2!

 

MILAN-JUVENTUS DIRETTA
(Foto: ANSA / DANIEL DAL ZENNNARO)

 

61′ – Ammonizione per Kucka per aver atterrato Pogba nel corso di un’azione di contropiede dei bianconeri. Si tratta del quinto ammonito del match.

59′Palo di Pogba su punizione a Donnarumma battuto!

58′ – Ammonizione per Alex per un fallo al limite dell’area su Morata. Prima di lui avevano ricevuto un cartellino giallo Asamoah, Mandzukic e Balotelli. Punizione per la Juve dai 25 metri.

57′ – La Juve ha risposto all’offensiva del Milan con un’azione da contropiede. Nessun pericolo però per Donnarumma.

55′ – Dopo 55 minuti di gioco va segnalata la generosa e convincente prestazione di Mario Balotelli. L’attaccante si sta mostrando molto combattivo e determinato, sfruttando al meglio una delle ultime chance per lui offerte da Mihajlovic. Per lui gli applausi del pubblico di San Siro.

53′ – Ancora un tiro dalla distanza. La conclusione di Balotelli finisce oltre la traversa.

51′Occasione clamorosa per il Milan! Strepitoso Buffon! Buffon respinge un fortissimo tiro di Bacca da lontano. La palla finisce sui piedi di Balotelli che tira a colpo sicuro. Buffon devia ancora la conclusione, che finisce sulla traversa! Poi Balotelli colpisce con la mano il pallone buttandolo in rete. Gol annullato. Il rossonero viene ammonito.

50′ – Ammonizione per Mandzukic. L’attaccante bianconero ha colpito con una manata Abate allargando le braccia. I due si chiariscono.

48′ – Finisce sul fondo un tiro da lontano di Pogba. Nessun pericolo per Donnarumma. La Juve sta tentando il tutto per tutto per non perdere punti preziosi nella corsa verso lo scudetto.

47′ – È la Juve a tentare di prendere l’iniziativa del gioco. Ma il Milna sembra comunque ben messo in campo. Trovare gli spazi per i bianconeri non è impresa semplice.

46′ – Nessun cambio nel secondo tempo.

47′ (primo tempo) – L’ultimo spunto in attacco è di Bacca. L’attaccante del Milan non riesce però a concludere, fermato dai difensori della Juve al limite dell’area. Il primo tempo si conclude con il risultato di 1 a 1. Al colpo di testa del brasiliano Alex ha risposto il croato Mandzukic (asist di Morata).

45′ – L’arbitro ordina due minuti di recupero.

44′ – Punizione per il Milan nella metà campo della Juventus. Non nasce nessuna azione pericolosa.

43′ – Ottimo intervento di Rugani in anticipo su Bonaventura. L’azione pericolosa era partita da un traversone di Balotelli.

41′ – Bacca cade in area, l’arbitro lascia proseguire. Non c’è fallo.

40′ – Negli ultimi minuti il ritmo del gioco sembra essere meno intenso. Ma comunque le azioni interessanti sono state finora numerose.

36′ – Il Milan manovra. Psicologicamente i rossoneri sembrano non aver subito il colpo del pareggio di Mandzukic dopo il vantaggio di Alex durato solo 9 minuti.

34′ – Il Milan non si arrende certamente dopo la rete della Juventus. I rossoneri si fanno vedere dalle parti di Buffon dopo un azione di contropiede. Il portiere salva la porta in due tempi dopo una conclusione di Honda.

28′ – Quella del gol dell’1 a 1 è stata un’zione veloce partita dai piedi di Buffon. Lancio lungo per Mandzukic, che ha tocca di testa, triangolazione con Morata, poi palla ancora Mandzukic, che realizza di destro. Donnarumma trafitto. Sulla rete ha pesato un intervento a vuoto di Romagnoli.

27′ –  Pareggio della Juventus! Gol di Mandzukic! 1 a 1!

 

MILAN-JUVENTUS DIRETTA
Mario Mandzukic (Foto: ANSA / DANIEL DAL ZENNNARO)

 

24′ – Montolivo mura una conclusione da lontano di Asamoah.

23′ – Donnarumma difende bene la porta del Milan dopo un pericoloso scambio veloce tra Morata e Lichtsteiner. La Juve prova a pareggiare. Il ritmo continua ad essere molto alto.

21′ – Dopo la rete la Juventus ha cominciato ad attaccare con molta intensità.

19′ – Ammonito Asamoah per un intervento duro su Balotelli.

18′ – Il Milan ha segnato su calcio d’angolo conquistato dal Milan dopo una deviazione in angolo di Rugani di un cross di Balotelli. Dopo il colpo di testo di Alex Buffon ha toccato appena il pallone senza riuscire a respingerlo.

17′Milan in vantaggio! Gol di Alex! 1 a 0!

 

MILAN-JUVENTUS DIRETTA
(Foto: ANSA / DANIEL DAL ZENNNARO)

 

16′ – Dopo il primo quarto d’ora il Milan ha avito le occasioni migliori.

14′Buffon strepitoso! Con un doppio intervento il portiere bianconero evita il gol del Milan: prima respinge il tiro pennellato di Balotelli su punizione, poi evita il colpo da distanza riavvicinata di Antonelli.

13′ – Punizione per il Milan da posizione interessante. Circa 4 metri dall’area di rigore della Juventus. Quattro bianconeri in barriera. Balotelli sul pallone.

11′ – La partita è molto accesa. Buoni spunti da una parte e dall’altra. Ma nessuna delle due squadre è riuscita ad imporre il proprio gioco o a sfiorare la rete con una chiara occasione.

9′ – È del Milan la prima occasione della partita: travesone velenoso di Abate indirizzato verso il primo palo, fermato pochi centimetri che arrivasse in porta da Buffon.

4′ – La Juve prova a rendersi pericolosa. Il difensore del Milan Alex respinge un traversone dell’esterno sinistro bianconero Lichtsteiner anticipando Morata.

3′ – La Juve sta giocando i primi minuti momentaneamente in 10. Mandzukic è fuori dal campo. I bianconeri spingono e provano a conquistare il controllo del match.

2′ – Ancora nessuna azione pericolosa. Ma la partita sembra frizzante.

0′ – Sia Milan che Juventus indossano la tradizionale divisa, rossonera e bianconera. A battere il fischio d’inizio la squadra ospite.

0′ – Poco prima del fischio di inizio a San Siro un omaggio a Cesare Maldini, il campione rossonero scomparso pochi giorni fa all’età di 84 anni. Sul maxischermo dello stadio Giuseppe Meazza le immagini dell’ex capitano, il primo calciatore ad alzare una Coppa dei Campioni conquistata dal Milan.

Molto diversi gli obiettivi delle due squadre in campo. La Juventus è intenzionata a chiudere quanto prima la partita dello scudetto e allungare sul Napoli. Il Milan cerca un posto in Europa. L’allenatore dei rossoneri Sinisa in caso dis confitta sentirebbe traballare ancor di più la sua panchina. La società potrebbe seriamente pensare ad una sostituzione del mister.

MILAN-JUVENTUS, LE STATISTICHE

I bianconeri hanno vinto tutti gli ultimi sei confronti in campionato con il Milan. In più, nelle ultime due sfide a San Siro, i rossoneri non sono riusciti a segnare gol: nella storia non sono mai rimasti a secco per tre match interni consecutivi contro la Juventus in campionato. Allegri è imbattuto nelle sette sfide di Serie A contro squadre allenate da Mihajlovic: cinque vittorie e due pareggi – quattro delle cinque vittorie sono arrivate col punteggio di 1-0. Curiosità: il Milan ha subito tre degli ultimi cinque gol in Serie A sugli sviluppi di corner, mentre la Juve ne ha subito solo uno in tutto il campionato in questo modo – Blanchard del Frosinone con Neto in porta.

 

MILAN-JUVENTUS DIRETTA
(Immagine da archivio Ansa)

 

SEGUI > MILAN-JUVENTUS DIRETTA STREAMING

MILAN-JUVENTUS, L’ARBITRO – Incaricato di dirigere la sfida allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro è l’arbitro Daniele Orsato, con assistenti Cariolato e Meli, giudici di porta Banti e Giacomelli, e quarto uomo Giallatini.

MILAN-JUVENTUS FORMAZIONI

Le formazioni di Milan-Juventus sono state rese note dagli account Twitter delle due società circa un’ora prima del fischio di inizio.

MILAN (4-4-2): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Honda, Kucka, Montolivo, Bonaventura; Bacca, Balotelli. In panchina: Diego Lopez, Livieri, Calabria, De Sciglio, Ely, Mexes, Zapata, J. Mauri, Locatelli, Poli, Boateng, Luiz Adriano.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Rugani; Lichtsteiner, Pogba, Marchisio, Asamoah, Alex Sandro; Mandzukic, Morata. In panchina: Neto, Rubinho, Evra, Padoin, Lemina, Sturaro, Hernanes, Cuadrado, Zaza.

 

LEGGI ANCHE > MILAN-JUVENTUS: Miha, non hai scelta

 

(Foto di copertina: ANSA / DANIEL DAL ZENNNARO)