documentario donne single cinesi
|

«Hai 25 anni e non sei ancora sposata? Sei una “donna-avanzo”»

Ragazze che a 25 anni sono considerate “avanzi” perché ancora nubili, e che subiscono le pressioni dei genitori affinché si sposino e mettano su famiglia. SK-II, brand di cosmetici famoso in tutto il mondo, ha realizzato come parte di una campagna a favore delle donne, un piccolo documentario sulle “Sheng Nu”, espressione della lingua cinese che può essere tradotta come “donne-avanzo”: giovani donne che, proprio a causa del loro essere ancora single, sono viste come “strane”, “incomplete” o “troppo schizzinose” per trovare un marito.

DOCUMENTARIO DONNE AVANZO

Il documentario di SK-II, in lingua cinese ma con i sottotitoli in inglese, raccoglie le storie di un gruppo di “donne -avanzo” e dei loro genitori, preoccupati e quasi risentiti perché la le loro figlie non hanno ancora trovato un compagno. Queste ragazze, che non hanno fretta di sposarsi perché vogliono gustarsi la propria indipendenza o semplicemente perché vogliono avere del tempo per trovare l’uomo giusto per loro, raccontano come sulle loro spalle gravi un peso enorme: quello della società, che le considera ormai “non più giovani” e quasi delle outsider, e quello che loro stesse sentono nei confronti delle loro famiglie di origine. In Cina i figli vengono educati al rispetto dei genitori ed è dovere di ogni figlia sposarsi e fare dei figli a sua volta. Una ragazza che non si sposa manca di rispetto ai genitori e molte di queste “donne-avanzo” si sentono in dovere di chiedere loro scusa per il proprio “egoismo” che non permette loro di trovarsi un compagno.

Donne-Avanzo | Video

I MERCATI DEI MATRIMONIO

Il documentario mostra anche quelli che vengono chiamati i “mercati dei matrimoni”: veri e propri appuntamenti cittadini dove i genitori di ragazzi e ragazze celibi e nubili vanno a “esporre” le credenziali dei propri figli, fotografia, altezza, titolo di studio, professione, nella speranza di trovare per loro un compagno o una compagna. Le “ragazze-avanzo” del documentario decidono di partecipare al mercato del matrimonio della loro città per mandare un messaggio ai loro genitori: riaffermare la propria indipendenza e rassicurarli sulla loro felicità.

(Photocredit copertina: YouTube/SK-II)