Primarie Usa 2016 primarie Michigan Mississippi risultati
|

Primarie Usa 2016, Donald Trump vince in Michigan e Mississippi. Successo di Sanders in Michigan

Primarie Usa 2016 primarie Michigan Mississippi risultati

Alle primarie di Usa 2016 nuove vittorie di Donald Trump  alle primarie di Michigan e Mississippi e ai caucus in Hawaii. Il candidato repubblicano ha ottenuto chiari successi in termini di percentuali e delegati, che consolidano il suo primato su Ted Cruz, vincitore in Idaho. Tra i Democratici trionfo di Hillary Clinton in Mississippi, mentre Bernie Sanders ha ottenuto una vittoria sorprendente alle primarie in Michigan, il risultato più importante della serata insieme alla conferma della forza di Donald Trump.

Primarie Usa 2016 primarie Michigan Mississippi risultati successo di Bernie Sanders in Michigan

Bernie Sanders ha vinto le primarie in Michigan. Un risultato sorprendente, considerato che la maggior parte dei sondaggi lo rilevavano con un distacco molto ampio, superiore in alcuni casi anche ai 20 punti. Il senatore del Vermont, grazie al suo consueto predominio nel voto bianco, in particolare tra i maschi, e alla sua forza tra i giovani è riuscito a strappare una vittoria che rilancia la sua campagna. La chiave del successo è stata probabilmente la riduzione del suo margine di distacco nel voto afro-americano. A livello di delegati Bernie Sanders non colmerà le perdite subite in Mississippi, ma la sua campagna, destinata chiaramente verso il secondo posto, si è rilanciata.

Primarie Usa 2016 primarie Michigan Mississippi risultati vittoria di Donald Trump in Michigan

Donald Trump ha vinto le primarie in Michigan, l’elezione più importante in termini di rilevanza e delegati di martedì 8 marzo. Il miliardario di NYC ha ottenuto il 37% dei voti, mentre i suoi avversari più vicini, John Kasich arrivato brillantemente secondo e Ted Cruz, hanno conquistato il 14%. Donald Trump acquisirà alcuni delegati del previsto grazie alla negativa prestazione di Marco Rubio, incapace di raggiungere la soglia minima del 15%. Il senatore della Florida sembra arrivato alla fine della corsa, anche se probabilmente non sospenderà la sua campagna fino a settimana prossima, quando si voterà nel suo Stato. Il successo di The Donald è stato costruito in modo simile a quelli ottenuti nelle altre primarie: grande forza tra gli elettori maschi di età avanzata, con reddito medio-basso e relativamente poco istruiti. Donald Trump vince come di consueto tra gli elettori che si definiscono moderati e abbastanza conservatori, dove ha come principale avversario John Kasich. Tra i molto conservatori invece consueto successo di Ted Cruz, incapace però di andare oltre la sua base della destra evangelica.

Primarie Usa 2016 primarie Michigan Mississippi vittorie di Hillary Clinton e Donald Trump in Mississippi

In Michigan, almeno per quanto riguarda i Democratici, è stata la notte delle sorprese, mentre in Mississippi le primarie sono andate come previsto. Donald Trump ha ottenuto il 48% in uno degli Stati più conservatori del Sud, una delle sue migliori percentuali nelle primarie di Usa 2016. Secondo l’exit poll ilmiliardario di NYC ha ottenuto maggioranze tra gli elettori over 65, tra i votanti a redditi bassi e tra i moderati e gli abbastanza conservatori, confermando così la forza della coalizione sociale che lo sta spingendo verso la nomination repubblicana. Ted Cruz si è imposto ancora una volta come il campione della destra evangelica, e grazie al voto degli elettori molto conservatori ha superato il 30%, arrivando a poco più di 10 punti da Trump. Malissimo invece Marco Rubio, superato perfino da John Kasich nel profondo Sud. Tra i Democratici invece consueto trionfo di Hillary Clinton nella parte più meridionale degli Stati Uniti grazie al voto degli afro-americani, che l’hanno portata oltre l’80% delle preferenze.

Primarie Usa 2016 primarie Michigan Mississippi risultati successo di Ted Cruz in Idaho

In Idaho le primarie repubblicane sono state vinte da Ted Cruz. Lo Stato del West assegna 32 delegati in modo proporzionale, e il senatore del Texas potrebbe ridurre il suo distacco da Donald Trump grazie ai risultati deludenti di Marco Rubio e John Kasich. Nessuno dei due sembra in grado di superare la soglia del 20% per accedere ai delegati. Le primarie repubblicane si stanno configurando come una lotta tra Donald Trump e Ted Cruz, e solo una enorme sorpresa al “Super Tuesday 2” di settimana prossima potrebbe cambiare questa dinamica, certo molto sgradita ai vertici del Gop. John Kasich ha dimostrato una discreta forza nell’elettorato moderato e urbano, che potrebbe favorirlo nelle primarie del suo Stato, in Ohio. Marco Rubio invece sembra ormai destinato a un rapido ritiro.

Primarie Usa 2016 primarie Michigan Mississippi risultati successo di Donald Trump alle Hawaii
Donald Trump ha chiuso la sua ottima serata con un un altro successo ai caucus delle Hawaii. I pochi delegati in palio, solo 19, e la ripartizione proporzionale rendono meno rilevante questa vittoria, che ha comunque confermato il predominio del miliardario di NYC. Donald Trump, dopo il Nevada, è riuscito a vincere un’altra volta nei caucus, le assemblee di partito finora vinte in prevalenza da Ted Cruz, arrivato secondo alle Hawaii. Marco Rubio ha chiuso terzo, e forse riuscirà a strappare l’unico delegato della serata.