morto david bowie
|

Perché qualcuno ha pensato che la morte di David Bowie fosse una bufala

David Bowie è morto. Morto nonostante quello che alcuni di voi hanno potuto leggere sulla rete, dove dopo l’annuncio della morte di David Bowie, dato ufficialmente sulla sua pagina Facebook dalla famiglia, qualcuno ha fatto circolare la notizia che fosse tutta una bufala.

Addirittura si è ipotizzato che David Bowie e famiglia avessero messo in scena questa boutade attraverso i canali ufficiali del cantante per motivi non meglio precisati. Come è potuto succedere? Perché addirittura le fonti ufficiali sono state scavalcate? Ve lo spieghiamo subito.

E’ successo infatti che dopo l’annuncio di Sky sulla morte di David Bowie, qualcuno abbia pensato di sincersarsi della notizia cercando su Google “David Bowie morto“. E quel qualcuno abbia visto questo

david bowie morto

pensando quindi che la morte di David Bowie fosse solo una bufala perché, come si suol dire, l’aveva letto su internet.

Questo accade quando purtroppo non si conosce bene la rete: Mediamass è un sito semi-automatico, che ha numerosissime pagine indicizzate del tema “nome vip morto, vittima di una bufala”. Il motivo, suppongo, sia fare visite da Google quando circolano – e sono numerose anche quelle – notizie false sulla morte dei vip. Eccone qualche esempio

david bowie morto bufala

Il fatto che però chi dovrebbe selezionare le fonti abbia “preso” per vero Mediamass, facendo circolare l’idea che la morte di David Bowie fosse una bufala, è preoccupante. Per il futuro. E anche per il passato, a pensarci bene.