“Crozza? Internet dice cose vecchie”

09/02/2012 - di

Michele Serra difende il comico dall’assalto di Twitter

Sulla sua Amaca di oggi, Michele Serra difende Maurizio Crozza dopo le polemiche di ieri sulla spesa proletaria effettuata dal comico su internet (LEGGI QUI):

Internet è, molto spesso, il modo più nuovo per dire le cose più vecchie. Vedi l´acida polemichetta (su Twitter) a proposito di Maurizio Crozza, accusato di “copiare le battute”, uno degli argomenti prediletti, nel sottobosco teatrale, dai tempi di Aristofane. Comici e autori di satira si accusano da sempre, già tra di loro, di rubare le battute. È una polemica stucchevole e soprattutto capziosa, basata assai più sul devastante narcisismo degli artisti (più o meno mancati) che sulla oggettività dell´accusa, perché una buona parte delle battute comiche è “res nullius”, come i pesci del mare.

Secondo Serra ci sarebbe una superiorità antropologica dell’artista sull’utente del web:

Nascono da un mix inestricabile di tradizione popolare, motti di spirito orecchiati, meccanismi comici riadattati, limati, modificati, rovesciati. Ciò che fa poi la differenza è il loro uso, il contesto nel quale vengono inserite, e soprattutto la maniera di dirle, che è poi il succo dell´arte comica. Il bravo comico (per esempio Crozza) sa rendere comica, usandola nel modo giusto e al momento giusto, anche una battuta media; il cattivo comico rende loffia e inerte anche una buona battuta, per esempio scrivendola su Twitter. La comicità è rischiare la faccia davanti a un riflettore. Il resto è diceria nell´ombra, mormorio degli assenti.

7 Commenti

  1. Lello Vitello scrive:

    Sono d’accordo con Michele Serra

  2. La Pausa Caffè scrive:

    Quindi Crozza è bravo perchè le dice da Floris? E’ un bel ragionamento. C’è un Marchese del Grillo in tutti noi. Basta diventare marchesi.

  3. Davide scrive:

    Che tristezza questa difesa d’ufficio tra radical chic..Crozza è stato sgamato, punto. Magari non è manco colpa sua ma di qualche suo autore eh, però c’è poco da difendere…

  4. watchdogs scrive:

    no, secondo serra crozza è bravo perché le dice bene, ma secondo me non è nemmeno questo il punto. vero che vanno dette bene, ma la comicità è anche ricerca, creazione di battute nuove e originali, sarà pure il contesto della rai che impone di essere soft ma crozza ha fatto battute così banali da sembrare copiate perché sono vecchie di anni o piuttosto scontate e chiunque le avrebbe potute scrivere… serra comunque un po’ spocchioso…

  5. Tyler scrive:

    d’accordo con Davide sulla difesa di ufficio dei radical chic.

    “basata assai più sul devastante narcisismo degli artisti (più o meno mancati) che sulla oggettività dell´accusa”

    non credo proprio che le battute erano di artisti mancati, bisognerebbe preoccuparsi della mancanza di materiale dei comici ora che non hanno più vita facile senza Berlusconi.

  6. menocchio scrive:

    ma io non capisco cosa ci sia da difendere…le battute le ha copiate,cazzo sono quelle….

  7. Sardugno scrive:

    Io sono dell’idea che Crozza non abbia copiato lui le sue frasi umoristiche da Twitter, ma siano stati i suoi (svogliati) autori. Però c’è anche da dire che spesso ci sono delle battute comiche che nascono spontanee sulla bocca di molti, specialmente nel caso in cui si tratti di giochi di parole tratti da slogan pubblicitari o frasi fatte. In quel caso non è questione di aver copiato, bensì di scarsa inventiva.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultime Notizie

Genoa-Palermo

Genoa-Palermo, Serie A, come seguirla in streaming

19:45 Genoa-Palermo, ecco lo streaming del posticipo della dodicesima giornata di Serie A. Allo stadio Marassi di Genova si affrontano i rossoblu, desiderosi di raggiungere il terzo posto in classifica, ed i rosanero che con un successo si avvicinerebbero CONTINUA