Mafia Capitale Maurizio Venafro
|

Mafia Capitale: Maurizio Venafro a processo

Mafia Capitale,

Maurizio Venafro e Monge, entrambi coinvolti nell’inchiesta Mafia Capitale, andranno a processo davanti ai giudici della seconda sezione penale del tribunale di Roma, il prossimo 17 febbraio. Monge, dirigente della cooperativa Sol.Co, è stato rinviato a giudizio dal Gup Giovanni Giorgianni. Venafro, ex capo di Gabinetto del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, ha invece chiesto il rito immediato, saltando dunque l’udienza preliminare.

LEGGI ANCHE: Mafia Capitale, Massimo Carminati: “Mario Corsi tiene per Alfio Marchini”

MAFIA CAPITALE: LE ACCUSE SU MAURIZIO VENAFRO

– L’accusa nei confronti dei due imputati è quella di turbativa d’asta in relazione alla gara d’appalto, del 2014, per il servizio Recup della Regione Lazio.

(in copertina foto Roma – Il palazzo della Regione Lazio ANSA-S&M Studio)