eleonora brigliadori
|

Eleonora Brigliadori e i noduli al seno che si curano con “l’amore” (e una pomata)

«Vi regalo uno strumento omeopatico per risolvere noduli e nodulini al seno senza interventi ne mammografie che procurano inutili ematomi visibili e invisibili». Così, in un post su Facebook, l’attrice e conduttrice Eleonora Brigliadori spiega:

Ogni madre o donna o nonna somatizza nel seno ogni problema affettivo che non riesce ad elaborare completamente con la ragione. Oggi innocui noduli vengono usati per incastrarvi nei protocolli medici seminando terrore. La cura contro il terrore è AMORE. Se avete un problema al seno dovete espandere la vostra capacità di amare. Amare anche le reazioni malate dei vostri figli o compagni che rinnegano il vostro amore. E poi ogni giorno per almeno 3 mesi massaggiate dolcemente il vostro seno con le mani verso l’alto. Con questa pomata alla Phytolacca. …pensando di dare al vostro organo indurito quell’amore che una visione distorta della vita gli ha sottratto. Pubblico questa verità perché così negli anni passati ho risolto un indurimento di 6 centimetri al seno destro che i medici volevano operare…il mio seno é tornato come prima…usando questa pomata meravigliosa dal profumo evocativo…
e non chiamiamolo tumore che questa parola ha fatto più morti di paura della bomba atomica.

Ecco qui lo status completo:

eleonora brigliadori

LEGGI ANCHE: Selene Maggistro e l’ironico coraggio di “ammazzare” il tumore su Facebook

ELEONORA BRIGLIADORI: IL TUMORE AL SENO E I COMMENTI

– Inutile dire che il post sta scatenando diversi commenti. «Questa volta – rimarca Marta – ha veramente esagerato, veramente». L’attrice ha controreplicato a diversi utenti:

eleonora brigliadori

Anche così:

eleonora brigliadori
“Di solito prima di morire dicono accch eleonora aveva detto il vero peccato che non le ho creduto…”

Il tumore al seno è la prima causa di mortalità per tumore nelle donne, con un tasso di mortalità del 17% di tutti i decessi per causa oncologica del sesso femminile. Come lo si diagnostica? Con la mammografia e l’ecografia mammaria. Non solo, non tutto ciò che è “nodulo” si può definire tumore. Molte donne di età compresa tra i 30 e i 50 anni mostrano segni di displasia mammaria, un’alterazione benigna dei tessuti del seno che non è un tumore ma può suscitare qualche preoccupazione. Qui ci sono tutte le informazioni utili per ogni tipologia, caso e diagnosi in materia.  Nel mentre, sotto lo status della conduttrice, il dibattito prosegue. Con livelli altissimi.

eleonora brigliadori

 

TAG: tumore