Ufo Robot
|

7 cose che non sapevi di Ufo Robot (Goldrake) nel suo 41esimo compleanno

Tanti auguri Ufo Robot Goldrake! Il popolare anime giapponese compie oggi 41 anni. Venne trasmesso per la prima volta nel Paese del Sol Levante il 5 ottobre 1975. In Italia arrivò tre anni dopo, nel 1978, con il nome “Atlas Ufo Robot” a causa di una storia molto particolare. Per tutti coloro che c’erano e per chi non ha potuto vivere l’epopea dei robot che spopolò in Italia nei decenni a venire trasformandosi in fenomeno di costume, vi proponiamo le sette cose che non sapevate di Goldrake nel giorno del suo 41esimo compleanno.

Ufo Robot – La storia

Ufo Robot nasce nel 1975 dalla fantasia dello sceneggiatore Go Nagai e dalle matite dei disegnatori Kazuo Komatsubara e Shingo Araki. La storia parla di Duke Fleed, principe del pianeta Fleed, che riesce a scappare dal suo mondo invaso e distrutto dal perfido imperatore Vega. Dopo anni di viaggi e ricerche nel cosmo, a bordo del suo Ufo Robot Goldrake, Duke scopre la terra e decide di approdarvi per via delle sue condizioni di vita, apparentemente migliori rispetto a quelle dei pianeti da lui visitati. Qui conoscerà il dott. Procton, che lo prenderà sotto la sua ala protettiva decidendo di dargli una nuova identità terrestre, quella di Actarus, al fine di proteggere la sua straordinaria natura. Ma la normale vita da umano di Goldrake verrà presto messa a rischio dal ritorno dell’imperatore Vega, stavolta deciso a conquistare il pianeta Terra. Ed è qui che entra in scena Ufo Robot, grazie al quale Goldrake/Actarus potrà difendere il pianeta in un’incessante guerra contro il male. 

Ve lo ricordate il plot? Il resto è storia e siamo sicuri che i fan di Ufo Robot la conoscono bene. Ma ci sono molte cose che ancora non sapete, per questo oggi vi sveliamo 7 fatti curiosi sconosciuti ai più, dai retroscena sulla sigla alla Goldrake-Mania!

LEGGI ANCHE: La bufala del “ pesce gigante ” che spaventa il Giappone