|

George R.R. Martin s’è stancato dei fan del Trono di Spade

George R.R. Martin non ne può più delle mail e dei commenti dei fan della serie televisiva, che lo interpellano per chiedergli conto o per lamentarsi delle difformità del racconto televisivo rispetto a quanto c’è nei suoi libri.

Il mondo del trono di Spade
Il mondo del trono di Spade

 

GEORGE MARTIN È STANCO –

Martin ha scritto sul suo blog di essere stato inondato da mail e commenti su certe scende negli episodi recenti di Game of Thrones, e che preferirebbe concentrarsi sulla scrittura del suo prossimo libro, The Winds of Winter, piuttosto che perdere un sacco di tempo a leggerli e a rispondere sempre la stessa cosa.

GEORGE MARTIN VUOLE SCRIVERE ANCORA –

Riferendosi alle guerre tra fan, Martin chiarisce ancora una volta che: «Non è mia intenzione restarvi coinvolto, né permettere che sovrastino il mio blogo o il sito, quindi per favore smettete di mandarmi mail in proposito o di pubblicare commenti sul mio Not A Blog. Sì, so che The Hollywood Reporter mi ha nominato “il terzo più potente scrittore di Hollywood nello scorso dicembre. Vi stupireste se sapeste quanto poco valga questo titolo. Non posso controllare quello che fanno gli altri o farli smettere di dire o fare, sia sul fronte professionale che al di fuori. Quello che posso controllare è quello che succede nei miei libri, quindi ora tornerò al capitolo di The Winds of Winter che stavo scrivendo, grazie a tutti.»

LEGGI ANCHE: Ondata di proteste per l’ultima scena choc di Trono di Spade

LA QUINTA STAGIONE FINISCE DOMENICA –

A una puntata dalla fine della quinta stagione, si può dire che la serie abbia offerto diverse deviazioni dai libri di Martin, alcune benvenute dal pubblico e altre che invece hanno determinato la sollevazione di parte degli spettatori, pronti ad armarsi dei libri di Martin per reclamare la lesa ortodossia.