|

Cos’è la particella di Dio?

Nota come particella di Dio, chiamata in realtà Bosone di Higgs, è in realtà un ipotetico bosone massivo e scalare previsto dal Modello Standard ed è l’unica particella del modello la cui esistenza debba essere ancora verificata sperimentalmente. Il Il Modello Standard (MS) è, secondo Wikipedia:

una teoria quantistica dei campi che descrive tre delle quattro forze fondamentali note e tutte le particelle elementari ad esse collegate, ossia l’interazione forte, elettromagnetica e debole (queste ultime due unificate nell’interazione elettrodebole). La forza gravitazionale rimane l’unica interazione a non essere descritta dal modello. Si tratta di una teoria di campo quantistica coerente sia con la meccanica quantistica che con la relatività speciale.

Un’immagine di LiveScience ci spiega meglio di cosa si tratti.

Physicists have searched for it for years, but what is the Higgs boson supposed to do, exactly? A LiveScience infographic explains.
Source:LiveScience

Si ritiene che la materia ottenga massa interagendo con il campo di Higgs. Se Higgs non esistesse, stando al modello, qualsiasi cosa nell’Universo sarebbe senza massa. L’analogia con il cocktail party serve a spiegare il tutto: immaginate una festa in cui tutti gli ospiti sono disposti nello spazio in modo casuale. La stanza rappresenta il campo di Higgs, che corrisponde all'”ovunque” dell’Universo. Improvvisamente, entra una celebrità: gli ospiti la notano e rapidamente si accalcano per avvicinarvisi, formando così una struttura compatta. A mano a mano che la celebrità attraversa la stanza, il cumulo concentrato di ospiti che sta intorno ad essa fornisce il “momento addizionale” al gruppo. L’ammasso è sempre più difficile da fermare rispetto all’elemento singolo, di conseguenza in base a ciò possiamo dire che l’assembramento ha acquisito massa.