|

Isis, il bimbo che uccide la “spia del Mossad” è francese

Sarebbero di nazionalità francese sia il bambino killer, sia l’uomo con la barba che appare nell’ultimo video diffuso dai miliziani dell’Isis. L’uomo sembra sia un parente di Mohammed Merah, l’attentatore che nel 2012 ha seminato la paura a Tolosa uccidendo 3 militari e 4 allievi di una scuola ebraica. E anche il bambino che gli sta accanto, che uccide con un colpo di pistola Mohammad Ismail, presunta spia del Mossad sarebbe di nazionalità francese. Lo affermano i media d’Oltralpe.

mohammed merah

ISIS, L’UOMO NEL VIDEO E’ PARENTE DI MOHAMMED MERAH?

A sostenere con forza e certezza la correlazione è un giornalista di RFI, radio francese di politica internazionale.

L’uomo raffigurato, spiega Sud Ouest, sarebbe Sabri Essid, “figlio del secondo marito che la madre di Mohamed Merah ha sposato religiosamente e, in particolare, l’uomo che ha organizzato i funerali di Merah a Tolosa, alla fine di marzo 2012”. L’uomo si sarebbe recato in Siria “alla fine di marzo 2014 con suo fratello, sua moglie, il figlio di lei e i loro tre figlipiccoli. E’ stata la madre a segnalare la loro sparizione, alla polizia, all’inizio di aprile”.

LEGGI ANCHE: Mohammed Merah è stato ucciso

IN SIRIA DAL 2006

L’Afp, che cita fonti di polizia, precisa: “Le verifiche sono in corso, ci sono somiglianze, è possibile, ma non certo” che l’uomo in questione sia proprio collegato all’uomo che ha seminato il terrore nel sudovest della Francia. Ricorda comunque Sud Ouest che Sabri Essi è stato condannato “a 4 anni di prigione per aver tentato di raggiungere l’Iraq dalla Siria nel 2006. Dopo la sua liberazione nel 2010, il tolosano è stato sorvegliato dalla direzione generale della sicurezza interna (DGSI) che però”, continuano i giornali, “hanno perso le sue tracce da un anno a questa parte”. La tv francese France3 ha a disposizione e pubblica proprio i documenti dei servizi segreti che dimostrano come il “clan Merah-Essid” fosse sotto osservazione da quasi 10 anni.

 

TAG: ISIS