|

La bufala del gattino tinto di rosa morto per avvelenamento

Lezione numero uno: quando una storia sembra troppo strana per essere vera, probabilmente è perché non è vera. E’ il caso dello scandalo che ieri imperversava online su blog e giornali. In Russia una donna aveva tinto di rosa il suo gattino per averlo “in tinta” con il suo pink party, ma l’animale era morto per avvelenamento.

LA VERITA’ – La storia arrivava dal Daily Mail, ma era falsa, come ci racconta oggi Attivissimo:

La donna, come vedete, ha postato su Twitter delle foto dell’animale, ancora un po’ rosato ma decisamente vivo. Oltretutto, era andata già in tv a settembre del 2014 per dimostrare che l’animale era in buone condizioni. Certo che averlo “dipinto” rimane un atto decisamente imbecille.