|

Stipendi diversi: ecco chi guadagna di meno (e chi molto, molto di più)

Dirigenti, quadri, impiegati ed operai ricevono a fine mese un compenso diverso a seconda delle funzioni e del settore di attività. Una ricerca di Od&M (società di consulenza specializata nella gestione delle risorse umane) compiuta su un campione di oltre 420mila profili retributivi di dipendenti del settore privato ha indicato tra loro quali sono meglio (o peggio pagati). Ne parla oggi il Sole 24 Ore in un articolo a firma Francesca Barbieri.

 

Assemblea Generale Unione Industriale Torino(Foto di Marco Alpozzi da archivio LaPresse)

 

STIPENDI MIGLIORI E PEGGIORI, DIRIGENTI – Tra i dirigenti, per i quali viene stimata una retribuzione media lorda annua di 112.340 euro otterrebbero uno stipendio più alto i direttori generali (+18,5% rispetto alla media), direttori di pubbliche relazioni  (+12,4%) e responsabili del business development (10,7%). Al contrario verrebbero penalizzati rispetto ai colleghi i responsabili per la manutenzione di stabilimento (-26,9%), i responsabili dello sviluppo software (-25,0%) e i responsabili di area tecnica (-24,6%).

STIPENDI MIGLIORI E PEGGIORI, QUADRI – Divergenze molto ampie tra le buste paghe si registrano poi anche tra i quadri, che ottengono mediamente in un anno un compenso lordo di 54.233 euro. Ad essere meglio remunerati secondo lo studio di Od&M sono i responsabili corporate banking (+55,2%), i direttori di divisione (+26,3%) e i responsabili vendite di canale (+24,7%). Molto al di sotto della media invece finirebbero specialisti della formazione (-17,7%), segretari di direzione (-17,3%) e vice responsabili di filiale (-15,4%).

STIPENDI MIGLIORI E PEGGIORI, IMPIEGATI – Per quanto concerne gli impiegati, per i quali si stima uno stipendio annuo lordo di 28.757 euro, le retribuzioni più alte spetterebbero agli informatori scientifici del farmaco (+54,1%), ai responsabili di stabilimento (+53,9%) e ai responsabili commerciali (+46,8%). I meno retribuiti sarebbero invece operatori grafici (-24,5%), addetti di call center (-23,4%) e receptionist (-22,8%).

STIPENDI MIGLIORI E PEGGIORI, OPERAI – Infine, gli operai, che guadagnerebbero annualmente 23.884 euro lordi. Ai primi posti tra i meglio pagati ci sono i capo turno (+30,3%), i capo squadra produzione (+22,6%) e i capo squadra manutenzione (+22,6%). Agli ultimi invece baristi (-19,5%), saldatori (-17,4%) e camerieri (-16,2%).

(Foto di copertina da archivio LaPresse)