Thor Heyerdahl
|

Oggi, centenario della nascita di Thor Heyerdahl (e chi è)

Thor Heyerdahl, il nome a cui è dedicato il doodle di Google di oggi, fu un antropologo, esploratore e scrittore norvegese morto nel 2002, e famoso per la sua spedizione con il Kon-Tiki, una zattera particolarissima ora conservata al Kon-Tiki Museum di Oslo, che fece di Thor Heyerdahl una vera e propria superstar dell’epoca

 (continua a leggere dopo la gallery)

Thor Heyerdahl

 

THOR EYERDAHL, LE IMPRESE

Spettacolari, le imprese di Thor Eyerdahl rimasero nella storia. In particolare, quella con il Kon Tiki fu celebre perché volta a dimostrare come la Polinesia potesse essere stata colonizzata in epoca precolombiana dalle popolazioni del Sud America. Per questo l’imbarcazione venne costruita con materiali dell’epoca, anche se l’equipaggiamento usato da Eyerdahl fu anche moderno, per permettere la riuscita della missione.

 

Thor Heyerdahl

 

LA SPEDIZIONE DI THOR EYERDAHL

Thor Eyerdahl organizzò la sua spedizione più famosa grazie a donazioni e fondi privati: i partecipanti reperirono in Perù i materiali necessari per la costruzione della zattera, cercando di comprendere i meccanismi delle imbarcazioni preistoriche dai racconti degli antichi navigatori. Il viaggio ebbe inizio ad aprile del 1947, e dopo 101 giorni, ad agosto dello stesso anno, fallì dopo non essere riuscita a prendere terra, collidendo sulla barriera corallina. Nonostante ciò, il libro che narrava l’avventura (The Kon-Tiki Expedition: By Raft Across the South Seas) andò a ruba e divenne persino un film che vinse l’Oscar come miglior documentario. Eccone un video:

 

 

THOR EYERDAHL, LE ALTRE MISSIONI FAMOSE

Nel 1955 Thor Heyerdal condusse una campagna di scavi sull’Isola di Pasqua, sempre in Polinesia. Nel 1970 attraversò l’Oceano Atlantico con una zattera di papiro simile a quelle degli antichi Egizi, dimostrando che la traversata era possibile anche allora. Le teorie sulla colonizzazione  sostenute dall’ antropologo norvegese contrastavano con qelle più diffuse. Da esploratore non esitò quindi a viaggiare in prima persona, mettendosi nelle condizioni delle popolazioni vissute centinaia o migliaia di anni fa, proprio per dimostrare che le sue convinzioni erano fondate.

THOR EYERDAHL, IL DOODLE

Nel doodle di Google compare un’imbarcazione stilizzata che naviga sull’oceano e una delle statue tipiche dell’Isola di Pasqua, un moai. Cliccando sull’immagine si viene poi rimandati alle pagine del motore di ricerca che riguardano Thor Eyerdhal.

THOR EYERDAHL, IL CENTENARIO

Thor Eyedahl nacque esattamente 100 anni fa, il 6 ottobre 1914. Si sposò tre volte. Morì all’età di 87 anni, il 18 aprile 2002, a causa di un tumore al cervello, in Italia, nel borgo di Colla Micheri, in provincia di Savona. La sua passione per la scienza e l’antropologia cominciò molto presto. Partecipò ad una spedizione in Polinesia già a 22 anni.