|

La deputata grillina che denuncia il kombloddo del Bilderberg (davvero)

La denuncia contro il Gruppo Bilberberg come responsabile dei mali del mondo, il motore della macchinazione che schiaccia il popolo italiano nella crisi e nell’oppressione tecno-massonico-finanziaria-grandibanche-BASTAGENTEEEESVEGLIA!!!111!!! è diventata finalmente realtà grazie alla deputata 5 Stelle (davvero dorate, in questo caso) Tiziana Ciprini. La sua prossima battaglia, possiamo annunciarvelo in anteprima, sarà il picchetto contro l’ambasciata Usa come forma di protesta per il macello del triceratopo fatto dal crudelissimo nemico del popolo Steven Spielberg.

A placard against the Bilderberg Group m
JOSEP LAGO/AFP/Getty Images

TIZIANA CIPRINI AMICA DELLA GGENNTE E NEMICA DEL BILDERBERG – I deputati italiani guadagnano circa 12 mila 500 euro netti al mese. I partiti poi impongono, a volte con successo, a volte no, dei versamenti che riducono questa generosa retribuzione che spesso suscita indignazione. Un sentimento davvero sbagliato, perché le nostre tasse è giusto che finanzino grandi battaglie di civiltà e coraggio come quella della deputata Tiziana Ciprini. La “cittadina” del M5S ha depositato presso la procura di Roma una denuncia contro il gruppo Bilderberg. Ecco come la deputata pentastellata ha presentato la sua coraggiosa battaglia, con tanto di citazione di Pirandello, complimenti sinceri, sul suo profilo Facebook. Notevole anche lo smalto nero sulle unghie, a dare il giusto tocco di occultismo un po’ satanico che non guasta mai visto i demoni oscuri che si vogliono contrastare.

IL GRUPPO BIDDDERBEGGGG!!!!1!!! E LA LEGGE ANSELMI – La base della denuncia, che siamo sicuri sarà affrontata con grande solerzia dai magistrati che sicuramente non vorranno deludere chi in Parlamento difende sempre le battaglie di Marco Travaglio e Peter Gomez, è la legge Anselmi del 1982. La norma, introdotta per contrastare la P2, postula che

Si considerano associazioni segrete e come tali vietate dall’articolo 18 della Costituzione quelle che, anche all’interno di associazioni palesi, occultando la loro esistenza ovvero tenendo segrete congiuntamente finalità e attività sociali, ovvero rendendo sconosciuti, in tutto o in parte ed anche reciprocamente, i soci, svolgono attività diretta ad interferire sull’esercizio delle funzioni di organi costituzionali, di amministrazioni pubbliche, anche ad ordinamento autonomo, di enti pubblici, anche economici, nonchè di servizi pubblici essenziali di interesse nazionale

La Ciprini reputa che Draghi, Monti, Van Rompuy e Barroso abbiano ordito una macchinazione segreta per sovvertire l’ordine costituzionale del nostro paese e togliere la sovranità agli italiani e come tali meritino di essere perseguiti dalla magistratura. La battaglia finale dopo la coraggiosa denuncia in Parlamento, con tanto di “monitoraggio” sul posto del Gruppo Bilderberg.

Finalmente, si potrebbe dire, tutto è andato al suo posto. Ora però servono nuovi grandi obiettivi per aiutare la GGGENTE!!!111!!!

IL M5S E LE GRANDI BATTAGLIE DEI CITTADINI – La “cittadina” Tiziana Ciprini, la deputata che fece suonare la sveglia alla Camera dei Deputati, ha mostrato la luce verso la nuova politica. Le proponiamo alcune grandi battaglie che potrebbero essere portate avanti nei prossimi mesi, giusto per ribadire quanto siamo grati a questo tipo di opposizione. Chi se ne frega della disoccupazione, della crisi economica, del potere d’acquisto da anni indebolito, della scuola o della sanità, quando possiamo realizzare il grande sogno del Gruppo Bilderberg dietro le sbarre. Nei prossimi mesi speriamo di vedere impegnata la Ciprini nel boicottaggio dei film americani per protestare contro la macellazione del triceratopo compiuta da Steven Spielberg, un atto parlamentare contro le scie in mare lasciate dalle barche – per monitorarci quando facciamo il bagno anche d’estate – oppure..