|

Quelli che si ritoccano il pene

Libero di oggi racconta di una nuova “tendenza” che ha un grande successo in Italia e soprattutto a Milano:

Nel nostro Paese l’uomo che sogna il «ritocco» ha in media 30-50 anni e nella maggior parte dei casi è sposato o ha una relazione stabile. E nonostante i costi dell’intervento, con prezzi di mercato che vanno dai 3 ai 7 mila euro, la tendenza all’aumento delle richieste non si è fermata nemmeno con la crisi economica. Al Centro di medicina sessuale di Milano l’ossessionemaschile per la «taglia» è diventata una realtà quotidiana. «C’è chi ha un problema anatomico reale, però c’è anche chi ha un blocco psicologico e pensa di trasformarsi in latin lover guadagnando centimetri in lunghezza o diametro ». E addirittura «c’è chi arriva con richieste ben precise: “Lo vorrei come quell’attore…” ».Alessandro Littara, fondatore e responsabile della struttura milanese, descrive all’Adnkronos Saluteunamoda senza più frontiere. «Il boom di richiesteha contagiato i Paesi emergenti. L’economia cresce, i costumi cambiano » e ciò che prima sembrava superfluo diventa indispensabile.