La vera storia delle 210 auto blu «comprate da Renzi»

di - 27/03/2014 - Il M5S accusa Renzi d'ipocrisia sventolando un bando che però non è certo opera sua (e oltretutto, non vincola a comprare un bel niente)

La vera storia delle 210 auto blu «comprate da Renzi» <1>

Tutte le foto <1>

La vera storia delle 210 auto blu «comprate da Renzi»

Vedi foto

    SCOPRI >>

    Vi preghiamo di fare attenzione ai due edit in fondo all’articolo, grazie

    Giornata di scambi caotici sulla questione delle auto blu, con il M5S che attacca scompostamente Renzi per un bando disposto dal governo Letta. Ma gli errori sono due: il primo è prendersela con la Camera, come fanno alcuni grillini tra cui la Lombardi, condividendo un banner errato e smentito da Montecitorio via Twitter.

    auto blum5s camera

    L’IMPORTANZA DELLE DATE - Il secondo errore invece riguarda la polemica stessa, che è stata innestata ieri da Luigi di Maio. Il grillino ha scoperto l’esistenza di un bando Consip per un contratto relativo all’”acquisto” (le virgolette sono d’obbligo e più avanti capirete perché) di 210 auto blindate, e ha fatto un’interrogazione alla Camera per chiedere chiarimenti. Quali chiarimenti non si sa, visto che il bando è chiarissimo in tutte le sue parti: soprattutto nelle date, che dimostrano come abbia avuto origine durante il governo Letta e come si sia chiusa prima dell’annuncio da parte di Renzi della vendita delle 100 auto blu. Ma non basta.

    A COSA SERVE IL BANDO - Il bando, nella fattispecie, si riferisce a auto blindate destinate

    alle esigenze dei soggetti istituzionali incaricati di tutelare l’ordine e la sicurezza pubblica.

    E negli allegati in pdf (DG allegato 4 e condizioni generali) si specifica come le auto blindate non saranno direttamente comprate da Consip, il quale si limiterà a stipulare con il vincitore del bando una convenzione (il cui facsimile trovate nei documenti del bando) grazie alla quale le varie amministrazioni potranno eventualmente accedere all’acquisto così come stipulato da Consip e l’impresa vincente il bando. In sostanza, queste auto non sono state “comprate” dal governo né lo saranno, ma il Consip ha tentato di stipulare una convenzione grazie alla quale le varie amministrazioni potranno acquistarle online alle condizioni che avranno decretato la vittoria del bando.

    LA BUFALA RADDOPPIA - La stessa faciloneria con la quale i «comunicatori» dei gruppi parlamentari hanno confezionato e spammato un poster che accusa la Camera di essere la responsabile dell’acquisto. Nel caso lo fosse, ovviamente Renzi non avrebbe alcuna responsabilità, ma non lo è. La Camera ha smentito e ora il poster è sparito dalle timeline dei gruppi parlamentari e di altri come di Roberta Lombardi che l’avevano pubblicato, ovviamente senza fare poi parola della mossa o chiedere scusa all’istituzione accusata ingiustamente. Il nuovo poster dice che lo stato «sta acquistando» 210 auto blu, ma anche questo sbaglia, perché la gara è già scaduta da un mese, prima che Renzi desse fiato alla sua battaglia contro gli sprechi, e quindi prendersela con lui sembra un po’ forzoso. Senza contare che in realtà il governo non sta acquistando proprio niente.

    di maio

    RIPROVA, SARAI PIÙ FORTUNATO – Nessun trucco e nessun inganno quindi, bastava controllare le date e leggere il bando per rendersi conto che la promessa di Renzi non è stata seguita dall’acquisto da parte di Renzi di altre auto. Che comunque se resta al governo ne dovrà comprare per forza e che non ha promesso che non ne comprerà più. Quelli del Movimento 5 Stelle dovranno cercare altro per attaccare Renzi, come da ordini del leader del loro partito, questa volta è andata male.

    Edit 1: ecco l’interrogazione dello scandalo: notare come Di Maio dia le auto (blu, le definisce lui dimenticando anche blindate) per praticamente acquistate (ps. la destinazione d’uso c’è, è quella riportata qui e da molta stampa anche all’indomani del bando, e riguarda le esigenze dei soggetti istituzionali incaricati di tutelare l’ordine e la sicurezza pubblica) ovviamente dal cattivissimo governo (go-go-governo)

    interrog dimaio

    Edit 2: pare che stia circolando questa risposta:

    CONFERMATO. RENZI STA ACQUISTANDO ALTRE 210 AUTO BLU.
    (Le balle le dicono giornali e blog. Non noi!)

    La nostra interrogazione parlamentare sulle 210 auto blu che si appresta ad acquistare il Governo Renzi, ha fatto molto discutere la stampa italiana. Come sempre ci sono giornalisti e giornalai. Ci sono giornalisti come Thomas Mackinson del Fatto Quotidiano (ed altri) che questo scandalo l’hanno fatto uscir fuori. E poi ci sono giornalai o blogger al servizio del Governo, che inventano notizie per attaccare il Movimento 5 Stelle (reo di aver interrogato l’Esecutivo sulla questione).

    Ne ho lette di tutti i colori contro di me e la mia interrogazione parlamentare, che fa notare agli italiani come Renzi stia facendo il prestigiatore sulle Auto blu: mentre ne mette 78 su ebay, il suo Governo si appresta a comprarne altre 210!

    LA BALLA IN QUESTIONE: <<Non è colpa di Renzi ma del Governo Letta, in quanto il bando emanato dal precedente esecutivo è già scaduto il 27 febbario e quindi le 210 auto blu si devono acquistare>>.

    ERRATO. Il 27 febbraio è scaduto solo il termine per la presentazione delle offerte da parte dei concessionari automobilistici. Se il Governo volesse, potrebbe bloccare la procedura della Commissione che sta verificando i requisiti, senza nessuna penale. Infatti solo quando la Commissione terminerà i suoi lavori, attiverà la convenzione per l’acquisto di 210 auto (che tra i requisiti devono essere blindate) da parte della Pubblica Amministrazione. La procedura fin qui espletata non obbliga il Governo in nessun modo ad acquistare altre Auto Blu. Chiaro?

    LA QUESTIONE E’ SEMPLICE: se Renzi non blocca la procedura (fino ad oggi nessun segnale), vuol dire che intende acquistarle. Se la blocca (e non si rischia nulla), salva almeno la faccia.

    P.S. se il Governo avesse la coscienza a posto, risponderebbe alla mia interrogazione parlamentare http://goo.gl/ccf51B

    Gioiamo innanzitutto perché rispetto all’interrogazione e alla propaganda di questi giorni, le auto non sono praticamente comprate né semplici auto blu, ma diventano blindati che il governo può ancora non comprare (perché ce lo dicono solo ora? Mistero). Fa piacere anche che si sia fatta chiarezza sulle date del bando e su chi lo ha emanato. Ma ancora c’è qualcosa che non va. Una convenzione non vincola nessuno a comprare niente. Già che ci siamo, non è il governo a comprare questi blindati (che sono diversi dalle autoblu classiche, e finalmente qualche distrattone pare essersene accorto) ma le amministrazioni che eventualmente ne avessero bisogno. Questo significa che se la convenzione partirà, non è detto che le auto vengano acquistate in primis. In secondo luogo, rimane il fatto che non le comprerà il governo, ma direttamente online le amministrazioni interessate, come è chiaramente scritto nel bando.

    Ricapitolando:

    Il governo non compra nulla. Stipula una convenzione per le amministrazioni che vorranno usufruirne (non vincolante, cioé non sono tenute – le amministrazioni – a comprare)

    Il bando è vincolante ESPRESSAMENTE per la stipula della convenzione. L’uso della stessa invece è libero (vedere più avanti l’estratto del bando al riguardo) e dunque non vincolante all’acquisto.

    Il fatto quindi che Renzi venda le auto blu sapendo che ne comprerà altre è falso, giacché non si sa nemmeno se verranno acquistate tutte e sul serio, visto che il bando è per una convenzione e non un acquisto diretto, come è chiaramente scritto - in italiano – all’interno dei documenti che accompagnano il bando.

    Alcuni screenshot dal bando di gara (che tutti possono scaricare dal link riportato) di cui uno è particolarmente illuminante

    auto blu4

    articoli correlati

    60 Commenti

    1. Alessandra scrive:

      Calma un attimo. A me sembra una normale definizione di un lotto CONSIP. Esempio: è abbastanza normale che le amministrazioni nel corso di un anno abbiano necessità di cambiare tot computer. La CONSIP espleta quanto necessario per la gara e poi le amministrazioni in caso di necessità acquistano direttamente dalla ditta che ha vinto la gara, invece che fare una gara di appalto autonoma. Di conseguenza, può essere che la ditta realizzi parecchie vendite e il lotto vada esaurito, così come potrebbe vendere pochissimo.

    2. imbre scrive:

      se uno pensa alla furbata mentendo, lo fa su un blog o sui social; se uno crede in cio’ che dice chiede un’ interrogazione parlamentare.. l’unica soluzione trasparente per chiarire se si tratti veramente di propaganda disonesta da parte del M5S o … tutto il resto sono bla bla.. non ci saranno quindi problemi a chiarire in parlamento ( forse)

    3. Ray Milano scrive:

      Dopo un pippotto del genere per screditare una notizia meritereste che qualcuno vi stacchi le palle se per pura sfiga vostra quelle auto vengono comunque acquistateex i relativi Danari spesi!

      • jodor68 scrive:

        L’articolista ha dimostrato chiaramente gli errori dei 5s nella forma e nel contenuto.
        Se pensi che l’articolo pecchi di manchevolezze, falsità o inesattezze scrivilo entrando nel merito.
        grazie

      • Francesco scrive:

        porello,gli hanno attaccato il Beppe :(dai,su,non piangere ;(

        • Claudio scrive:

          ma se le 210 auto blu blindate non le compra nessuno, non si rischia di far fallire la ditta che le ha costruite? Dunque se le auto sono già state fatte, magari non c’è un contratto che vincola l’acquisto, ma l’acquisto ci dovrà pur essere, altrimenti si buttano letteralmente via tutti i soldi spesi per la costruzione. Mi sbaglio?

    4. jodor68 scrive:

      nessuno racconta i grillini bene quanto crozza,
      non è tanto il personaggio che interpreta quanto la mandria religiosa li sotto che spiega bene il fenomeno…
      http://www.youtube.com/watch?v=xBcrpgRFaL8

      • ebola scrive:

        E figurati quanto racconta bene Renzi e la sua specialità la “Nientologia”

        • jodor68 scrive:

          Anche.
          Ma greggi di religiosi in estasi davanti a lui non ce ne sono mi pare…
          Il problema non è renzi ne grillo ma l’idolatria molto ben rappresentata dal comico.

    5. ebola scrive:

      Se le amministrazioni non hanno bisogno del Governo per acquistare auto, allora Renzi annulli il bando e lasci a loro la responsabilità degli acquisti.
      Riguardo poi la cazzata sulle auto blu necessarie, vai a cercarti il confronto fra quelle che girano in Italia e negli altri paesi e corri a sotterrarti.

      • Silvano scrive:

        Hahaha!
        Perchè mai si dovrebbe rinunciare ad un acquisto con bando centralizzato che fa risparmiare?
        Per servire propaganda pronta alla azienda cinque stelle?
        Tanto i soldi in più spesi per gli acquisti parcellizzati amministrazione per amministrazione mica li tirano fuori i troll grillini eh?
        La stupidità grillina non ha limiti.
        Quando fornirai i dati sulle auto di servizio nel famoso estero vedremo. Per il momento spari solo cazzate nel vuoto.

        • Klein scrive:

          In Germania sono 563 totali dalle ultime stime del Frankfurt Allgemaine. Le auto a disposizione dell’amministrazione pubblica. Non ricordo bene in Inghilterra come è finito lo scandalo proprio sulle auto di servizio, mi pare che nel 2012 hanno aperto un’inchiesta è c’è un rigido controllo per gli abusi effettuati. Eppure la cifra spesa che ha determinato lo scandalo è inferiore a quella italiana, 2.7 milioni di pounds.

    6. Luciano scrive:

      210-151♒59 se le comprano chi paga?

      • Davide scrive:

        Sta di fatto comunque che se qualche amministrazione o il governo decidesse l’acquisto sarebbe comunque con soldi pubblici. Speriamo che rinunciano visto che non è vincolante, altrimenti la figuraccia si la fa Renzi.

    7. MT68 scrive:

      Chi segue i lavori parlamentari si é accorto che quest’azione di inchiesta e ricerca di trasparenza si deve ai 5S e che nella storia italiana é un’assoluta novità. L’ennesimo governo che si dedica impropriamente all’attività legislativa e che rinuncia a governare non può che scivolare su questi temi. Ad un esecutivo forte non sfuggirebbero queste inerzie (il Consip é solo un esempio di mille) che nel tempo hanno portato la spesa pubblica fuori controllo.

    8. Roberto scrive:

      Non sono auto blu, sono auto blu di nuova generazione blindate!
      Quindi direi che il caso è chiuso ed aveva ragione Di Maio
      https://www.youtube.com/watch?v=yB8GXEIO674

      Auto blindate contro i separatisti Veneti! … tra l’altro comprate da utenti con feedback 0 …. solita puzza all’itaGliana …

    9. stefano scrive:

      Bravi!

      mi aspetto gli stessi peli del culo anche per RENZI.

      e questo per tutti gli annunci fatti… ( o siccome sono annunci non lo farete?)

      siete ridicoli… dove eravate in questi 20 anni????

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

    Ultime Notizie