La moglie tradita si vendica: su internet le foto a luci rosse della rivale

Le ha inviate via mail a mezza città. E ora, quali saranno le conseguenze penali? Nell’epoca digitale, il tradimento è...

Le ha inviate via mail a mezza città. E ora, quali saranno le conseguenze penali?

Nell’epoca digitale, il tradimento è un affare spinoso, più di quanto lo fosse qualche decennio fa. Allora, al di là della consuetudine che vedeva le “scappatelle” (del marito, chiaro) come un peccato veniale, era molto più difficile seminare prove. Bastava chiudere bene gli scuri della finestra per mettersi al sicuro dalle occhiate indiscrete dei vicini ficcanaso, e il gioco era fatto.

AMARA VENDETTA – Oggi, è tutta un’altra storia. Quella di Civita Castellana, nel viterbese, è una storia come se ne sentono tante, ma caratterizzata da una vendetta davvero implacabile. E quando si tratta di tradimento (sì, proprio nel senso di corna), non c’è comprensione che tenga. Sicchè, non ci ha pensato due volte la signora che, dopo aver scoperto una relazione extra-coniugale tra la sua metà e un’avvenente quarantenne, è andata a spulciare nel computer dell’uomo, trovando le prove del misfatto: foto e video a luci rosse della donna, che lasciavano poco spazio a dubbi di sorta. E allora, ecco la vendetta, tremenda vendetta. La moglie sbertucciata, racconta il sito de Il Messaggero, ha iniziato a inviare una quantità industriale di e-mail a conoscenti, aziende, attività commerciali, uffici della cittadina del viterbese – fino a ieri nota soprattutto per le sue industrie ceramiche – con allegati – ovviamente – foto e video.

UNA MAIL SHOCK – Specificando un oggetto dell’e-mail quanto mai chiaro: “Foto e video di xxx, spediti al suo amante (mio marito) e scoperti da me”. Chiaro, no? Ma non è tutto. Perchè nello spazio sottostante, la vendicatrice cibernetica ha spiegato anche il motivo del gesto: “Stanca di subire, finalmente ho deciso di far vedere a tutti l’altra faccia di questa nobildonna, una strega con gli atteggiamenti da signora, meschina, priva di ogni senso del pudore. Dopo che ha distrutto la mia famiglia intendo ripagarla con la stessa moneta”.

PUBBLICO LUDIBRIO - Detto e fatto. Se voleva creare un vero e proprio pandemonio, l’autrice del gesto c’è riuscita in pieno. E in pochissimo tempo. Perché quelle e-mail sono state peggio di un fulmine a ciel sereno: hanno fatto il giro della capitale dell’agro falisco con la velocità della luce, scatenando ovviamente illazioni a non finire. Tanto che ieri mattina a Civita Castellana non si parlava d’altro. Anche perché nelle foto la signora appare in abiti succinti, con tanto di calze autoreggenti, e in posizioni che ricordano certe riviste patinate dedicate soprattutto a un pubblico adulto. La vendetta, insomma, è riuscita, visto che la moglie tradita ha raggiunto lo scopo di mettere alla berlina la propria rivale. Ma l’interrogativo che ora si pone è quali conseguenze potrà avere un simile gesto, anche di carattere penale.