|

La pubblicità con i capelli di Chiara Ferragni che finisce male. Malissimo

Non sempre aggiudicarsi una fashion blogger come testimonial è sinonimo di successo per una campagna pubblicitaria: è l’amara lezione imparata oggi da Redken Italy, azienda torinese specializzata in cosmetici per capelli e prodotti professionali destinati ai parrucchieri che ha scelto Chiara Ferragni, conosciuta ai più come The Blonde Salad, famosa per i suoi outfit e il suo cliccatissimo blog dedicato alla moda.

chiara ferragni capelli facebook 1
Click sull’immagine per ingrandire

THE BLONDE SALAD LA BLOGGER PIÙ AMATA DAGLI ITALIANI? – Le bionde chiome della Ferragni, già marchio di fabbrica del suo blog, sono diventate protagoniste di una campagna pubblicitaria lanciata da Redken per promuovere i propri prodotti. Al grido di «Vorrei i capelli come Chiara Ferragni», su l’azienda ha pubblicato una super immagine su Facebook ma… Le cose hanno cominciato ad andare male fin dal primo commento perché le prime reazioni al «Vorrei i capelli come Chiara Ferragni» sono stati commenti molto poco carini sulla capigliatura della fashion blogger più famosa – ma a quanto pare non particolarmente amata d’Italia.

 

LEGGI ANCHE: La città di Troia e lo spot sulla pompa che fa esplodere il web

 

«CIOÈ, SPORCHI?» – Così, commento dopo commento e cattiveria dopo cattiveria, alla fine interviene l’amministratore della pagina di Redken, che obietta: ma se non vi piacciono i capelli di Chiara Ferragni, allora come vi piacciono?

chiara ferragni capelli facebook 3

(Photocredit: Facebook/Redken Italy)