|

Il festival in cui trionfa il pene

L’Honen-sai Matsuri, il festival di Honen, nella città di Komaki, è dedicato alla fertilità e il suo simbolo è il fallo, onnipresente in ogni forma e dimensione.

Matsuri Honen 11

IL FESTIVAL –  Celebrazione antichissima, il festival vede accorrere visitatori da ogni parte del Giappone, pronti a salutare l’enorme Ooowasegata che spunta da un piccolo tempio e viene portato in processione per le strade della citta di Komaki, a Est di Tokyo.

FALLI PER TUTTI I GUSTI – Il protagonista assoluto delle celebrazioni è infatti il fallo, onnipresente durante tutto il festival. Sulle bancarelle del festival è possibile acquistare cibi a forma di fallo, soprammobili a forma di fallo, ma anche posacenere e altri oggetti d’uso comune, tutti rigorosamente a forma di fallo, che da quelle parti ha ben poco di pruriginoso, ma che incarna l’essenza della fertilità, lo spirito della riproduzione.

LEGGI ANCHE: Carlo Taormina e le offese ai gay a La Zanzara

UN SUCCESSO – Secondo il portavoce del tempio di Tagata, che durante l’anno custodisce il grosso fallo di legno (lungo circa due metri e mezzo) che è portato in processione, anche quest’anno il festival è stato seguito da almeno 190.000 persone, che si sono assiepati lungo la strada percorsa dalla processione nella speranza di riuscire ad avere un figlio o di guadagnarne in salute, si dice infatti che il sacro fallo protegga anche la salute delle madri e della prole.