|

Il bagnante infilzato dal pesce spada

I pesce spada non esitano ad usare il loro corno contro gli uomini e le infrastrutture umane, domenica uno di loro ha infilzato un bagnante, ma la loro passione restano gli impianti petroliferi.

attacco pescespada 1

 Un surfista è stato attaccato ieri da un pesce spada lungo una costa del nord-est brasiliano. Il giovane ha subito un’emorragia dopo aver avuto la spalla perforata dall’animale. L’episodio è accaduto al largo della spiaggia di Intermares a Cabedelo, nell’hinterland di Joao Pessoa, capitale dello Stato della Paraiba. L’incidente è stato confermato dal locale capitano dei vigili del fuoco, Lincoln Vieira, secondo cui il giovane è stato rapidamente soccorso e la sua vita non corre pericoli.

LEGGI ANCHE: Se il 70% del pesce che mangi è “straniero”

LA PASSIONE PER LE PETROLIERE – Non è la prima volta che si registrano attacchi del genere, anche se statisticamente i pesce spada quando evadono dalle loro normali frequentazioni animali sembrano prediligere un particolare tipo di manufatto: i tubi delle piattaforme petrolifere. C’è infatti una lunga lista d’incidenti simili agli atti che, in particolare nell’Atlantico al largo dell’Angola, hanno visto spesso questi pesci arrivare fino a bloccare gli impianti, infilzando i tubi usati per caricare le petroliere (nel video).