|

Le Iene e le spese pazze di Gabriella Carlucci con i tuoi soldi

Nella puntata de “Le Iene” andata in onda ieri sera, l’inviato Filippo Roma ha raggiunto per l’ennesima volta Gabriella Carlucci per parlare delle spese pazze dei politici, in particolare quelle dell’ex sindaco di Margherita di Savoia. La iena ricorda ad esempio il caso dell’ex capogruppo del Pdl alla regione Lazio Franco Fiorito condannato 3 anni e 4 mesi, fino ad arrivare alle mutande verdi del presidente della regione Piemonte Roberto Cota. Gabriella Carlucci era sindaco di Margherita di Savoia e già in un servizio precedente Filippo Roma, in seguito ad una segnalazione, era andato a verificare se fosse vero che l’ex sindaco avrebbe usato una vettura noleggiata per motivi istituzionali per andare a Lecce ad accompagnare il marito che partecipava al torneo degli avvocati tennisti.

carlucci spese cresta auto comune taxi 4

L’AUTO – L’inviato aveva potuto constatare effettivamente il fatto che il sindaco della cittadina non avesse usato l’auto per fini istituzionali, infatti aveva accompagnato il marito al circolo tennis, assistito alla sua partita, giocato a tennis anch’ella. Raggiunta da Filippo Roma, la Carlucci aveva detto di aver usato la macchina per incontrare i padroni di vari alberghi del Salento. L’inviato delle Iene le aveva fatto notare che invece aveva utilizzato l’auto per andare a giocare a tennis.

Leggi anche: Le iene e la supercazzola del «mea culpa» su Stamina

I TAXI – Ora però qualcosa si è mosso, perchè per quella vicenda la Carlucci è stata rinviata a giudizio. Inoltre il marito venne fermato dai carabinieri mentre stava tornando dal circolo del tennis,indossando abiti sportivi e con la racchetta da tennis appoggiata sui sedili della macchina del comune incriminata.  L’inviato racconta che quello della macchina del comune non è stato l’unico caso di spese sospette dell’ex sindaco di Margherita di Savoia: vi è la richiesta di rimborso di 149 euro per una non meglio specificata missione a Roma e quella per un taxi dall’areoporto al centro di Roma, che avrebbe dovuto essere di circa 40 euro, ma che la Carlucci dice di aver pagato 135 euro. In quanto riportavano delle incongruenze evidenti nella documentazione, queste spese non sono state rimborsate all’ex sindaco. Roma raggiunge quindi la Carlucci durante un incontro pubblico a Fiumicino, le chiede se non abbia fatto la cresta sul taxi e viene aggredito da alcuni sostenitori dell’ex sindaco e donna di spettacolo, che poi si accaniscono anche sull’operatore. L’inviato delle Iene rimane quindi con un interrogativo: la Carlucci fa la cresta?

Leggi anche: