|

La mappa mondiale dei danni provocati dall’isteria anti-vaccino

Motherjones ci propone una mappa interattiva creata dal Council on Foreign Relations, Cfr, relativa al ritorno di morbillo e parotite, due malattie che negli ultimi cinque anni sono state protagoniste di gravi epidemie che hanno colpito Africa, Stati Uniti, Medio Oriente ed Europa. Ma se ci si poteva aspettare un’epidemia nel Continente Nero, certo sapere della presenza di focolai negli Usa ed in Europa preoccupa non poco. Tutta colpa di una diminuzione nella somministrazione dei vaccini che dovrebbero combattere la loro diffusione. Qui trovate i precedenti articoli sulla diffusione del morbillo in Uk a causa delle polemiche sui vaccini.

La cartina che mostra la diffusione negli ultimi cinque anni delle epidemie di morbillo (in rosso) e della parotite (in verde)
La cartina che mostra la diffusione negli ultimi cinque anni delle epidemie di morbillo (in rosso) e della parotite (in verde) (Photocredit cfr.org)

 

LEGGI ANCHE: 

 

IL CASO – A quanto pare, almeno secondo il parere dell’esperto Adam Carroll, i focolai di morbillo si sono scatenati negli Stati Uniti e nel Regno Unito. A seguire ecco l’epidemia di parotite cresciuta ed esplosa negli stessi due Paesi. Questo dato assume ancora più valore se si considera che entrambi sono curabili con il vaccino MPR, un trivalente che oltre a queste due patologie protegge dalla rosolia. Questo significa che la propaganda anti-vaccini ha avuto come risultato l’aumento negli ultimi anni di patologie che si pensava ormai fossero state debellate, o quasi. Segno che queste malattie sopravvivono grazie all’isteria anti-vaccini. (Photocredit Lapresse / Cfr.org)

LEGGI ANCHE: