|

‘Vivere’: la canzone di Vasco Rossi per la campagna su eutanasia e testamento biologico

C’è la musica di Vasco Rossi ad accompagnare la petizione in favore dell’eutanasia e del testamento biologico lanciata sul web dal sito Eutanasialegale.it come sostegno alla proposta di legge già presentata in Parlamento e firmata ai tavoli e nei comuni italiani da 67.121 cittadini. La nuova campagna in Rete ha superato i 75mila sottoscrittori e chiede un’impegno per garantire libertà «fino alla fine» della propria esistenza.

 

eutanasia legale petizione raccolta firme

 

«LIBERTÀ FINO ALLA FINE» – «Ammalarsi – recita un messaggio che accompagna la petizione – fa parte della vita. Come guarire, morire, nascere, invecchiare, amare. Le buone leggi servono alla vita: per impedire che siano altri a decidere per noi, in nome di Stati o religioni; per garantire libertà e responsabilità alle nostre scelte, drammatiche e felici. Fino alla fine». La campagna Eutanasia Legale è stata lanciata sulle note della cancone ‘Vivere‘:

 

 

ADESIONI – La campagna in favore dell’eutanasia è promossa dall’Associazione Luca Coscioni ed ha portato a una proposta di legge di iniziativa popolare depositata in Cassazione insieme a Radicali italiani, UAAR (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti), Exit Italia e Amici di Eleonora Onlus. All’iniziativa hanno inoltre aderito: Associazione radicale Certi Diritti, Democrazia Atea, ALBA Lucca, Ass. La Meridiana di Rivoli, Partito Rifondazione Comunista Imola ed Help Family Torino onlus. L’Associazione Luca Coscioni fa sapere di voler aprire un dibattito in Parlamento e nel Paese sull’eutanasia legale, come alternativa alla «morte all’italiana» dei suicidi e dell’eutanasia clandestina.

(Fonte video e immagini: Eutanasialegale.it / canale associazionecoscioni di YouTube)