Anche in Cina parlano del terremoto a Roma

10/05/2011 - di

La notizia del sisma che dovrebbe abbattersi l’11 maggio sulla Capitale fa il giro del mondo, ma tutti pensano la medesima cosa Tutti ne parlano, nessuno ci crede. Non si contano ormai i giornali, online e non, che parlano del

La notizia del sisma che dovrebbe abbattersi l’11 maggio sulla Capitale fa il giro del mondo, ma tutti pensano la medesima cosa

Tutti ne parlano, nessuno ci crede. Non si contano ormai i giornali, online e non, che parlano del presunto terremoto che domani dovrebbe distruggere la nostra capitale. D’altronde Roma è sempre Roma. La voce gira su internet da mesi, e anche la storia di Raffaele Bendandi, definito da molti, tra cui Livescience.com, pseudoscienziato. Povero Bendandi, che non si sa nemmeno se abbia davvero predetto tale sciagura. Comunque se ne parla, e i romani si organizzano, fosse solo per un barbecue di attesa dell’evento.

SISMOLOGI AMERICANI – Evento che molto probabilmente non sarà, almeno a quanto sostiene Tom Parson, geofisico del U.S Gelogical Survey. “Per predire un terremoti, serve un segnale precursivo di qualche genere, e noi non abbiamo avuto alcun segnale rilevante di una qualche attività sismica, nei dintorni di Roma.” Insomma, i sismologi americani, così come quelli del resto del mondo, dicono che le possibilità che domani accada qualcosa sono prossime allo zero.

ROMA PARALIZZATA – Eppure l’interesse per il non evento c’è, ed è arrivato lontano, tanto che anche il China Post ne parla (vedi qui), definendolo terremoto fregatura, mentre l’International Business Time (qui) dice che i Romani ne stanno facendo una malattia, di questa faccenda, e in molti sono spaventati. Sarà, ma si vede che quelli che stanno parlando vivono dall’altra parte del mondo, essendo australiani.Il giornale di satira Weekly World News non si fa scappare la succulenta notizia e conclude il pezzo dicendo che il papa sta facendo tutto il possibile per evitare che accada il peggio. Anche gli spagnoli si occupano della predizione di Bendandi, e alcuni addirittura pensano che tale profezia ha avuto il potere di paralizzare Roma. Purtroppo Roma in questi tempi ha ben altre questioni a cui pensare. Staremo a vedere cosa succede domani di inquietante, terrmoto permettendo.

3 Commenti

  1. Mimmo scrive:

    NOn ho letto tutti gli articoli di questa storia ma vorrei dire una piccola cosa.

    Perché non fare un articolo su questa faccenda correlandolo con delle istruzioni di prevenzione e protezione anti terremoto.

    Per esempio preparazione di una borsa “medica” una coperta (protezione). Prevenzione non perdere tempo durante una scossa di terremoto a vestirsi o cercare cose da mettere in salvo a meno che non si siano preparate preventivamente. Tutto qua spero che Giornalettismo prenda in maniera seria questa mia precisazione.
    Un saluto a tutti.

  2. Giuseppe scrive:

    Vivo a Tivoli, provincia di Roma, da 10 anni. Mi ci sono trasferito da Trieste ed ho perfetta memoria del 6 maggio 1976 quando, anche nella mia città il terremoto del Friuli si è avvertito “perfettamente” così come anche a Tivoli, durante la scossa che ha massacrato l’Aquila e dintorni. Dire, come fanno i sismologi americani, che “per predire un terremoti, serve un segnale precursivo di qualche genere, e noi non abbiamo avuto alcun segnale rilevante di una qualche attività sismica, nei dintorni di Roma.” significa forse che la scossa avvertita a Tivoli non era da terremoto o che la stessa per Roma, pur distante 30 km. da Tivoli, non può rappresentare un “segnale precursivo”? Mah… la mia famiglia ha deciso di dormire nel camper posteggiato esternamente in giardino. Io rimarrò nel letto. Dormendo come “quella” notte. Vestito, e con le scarpe indossate. Ovvio, è una pratica scaramantica; dubito che sia possibile acclarare esattamente il “quando”. Ma negare in via assoluta una possibilità, perchè? In ogni caso, mi auguro non possa MAI accadere. Nè a Roma nè altrove. Per rispetto ed amore della vita. Cascasse piuttosto una tegola sui piedi di chi lucra su tali disgrazie, no?

  3. pierpiero scrive:

    …guardate che molti negozi cinesi al quartiere esquilino di Roma hanno chiuso. Motivazione:chiuso per famiglia.Il mio gommista mi ha detto che molte persone vanno via e quello che scrivo non e’ per niente uno scherzo….

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultime Notizie

BURKINA-POLITICS-CRISIS-KAFANDO

Com’è finita in Burkina Faso

18:35 La transizione sarà guidata dai militari nonostante le proteste della piazza, dell'Unione Africana e del resto del mondo. Per un anno, si spera. L'unica certezza è la fine del regime di Blaise Compaoré, da 27 anni al potere e odiatissimo dal popolo CONTINUA

atalanta-roma streaming

Atalanta-Roma streaming: come seguirla

17:17 Atalanta-Roma streaming: ecco come seguire l’anticipo di Serie A di sabato 22 novembre tra la squadra allenata da Colantuono e il tecnico francese Garcia. Inizia quindi con Atalanta-Roma la dodicesima giornata di campionato dopo la lunga sosta CONTINUA