|

Baciarsi con internet? Adesso è possibile!

Un gingillo tecnologico trasmette le emozioni dei baci sulla grande rete.

La tecnologia avvicina le persone. Con questo dispositivo, però, si raggiungono nuovi livelli di vicinanza, visto che l’attrezzo di cui ci parla Mashable trasmette sensazioni, odori e sapori di un bacio. Davvero un salto in avanti per la tecnologia delle comunicazioni, anche se qualcuno potrebbe iniziare a chiedersi a che serve un bacio via computer. In ogni caso, pare che ora sia possibile.

BACI A DISTANZA – E, secondo l’università giapponese che l’ha creato, è solo il primo passo.

Il laboratorio Kajimoto presso l’università di Elettro Comunicazioni ha creato un dispositivo che consiste di un recettore hardware che è posto dentro la bocca, e un software che ricorda i movimento della vostra lingua e li manda all’altro terminale connesso, che si muove in maniera conforme. Ovviamente, un bacio è più di un movimento di lingua, e i ragazzi di Kajimoto vogliono ricreare tutto. “Gli elementi di un bacio includono il senso del gusto, il modo di respirare e la lingua, la sua consistenza. Se riuscissimo a ricreare tutto ciò penso che sarebbe davvero un dispositivo potente”, dicono in un video che dimostra le potenzialità dell’apparecchio.