|

Massimo Gramellini e il buongiorno «copiato» da Facebook

Il 23 ottobre avevamo raccontato la storia del Buongiorno di Massimo Gramellini «ripreso» da uno status su Facebook di una ragazza di nome Marta, come sottolineato dalla pagina facebook “Buongiorno un cazzo – Resistenza culturale al gramellinismo”:

Ma qualcosa non quadra. Non tanto nella storia che è realmente accaduta così come è stata descritta, ma nell’articolo di Gramellini. Su Facebook, un membro del gruppo Buongiorno un c***: resistenza culturale a Gramellini e al gramellinismo fa notare come quella storiella non sia accaduta alla presenza del giornalista, ma copiata praticamente da cima a fondo da uno status pubblicato il 3 ottobre scorso da una utente di Facebook, che si scopre essere la ragazza che ha proposto di far passare di mano in mano il biglietto del signore.

Venerdì, Gramellini ha ammesso di aver dimenticato di citare la ragazza nel suo Buongiorno:

massimo gramellini tram biglietto marta

C’è anche da ricordare, a questo proposito, che anche in altre occasioni erano capitati incidenti simili. Con Selvaggia Lucarelli, ad esempio. Oppure con il blog Phastidio di Mario Seminerio il 30 settembre 2011: lui invia una lettera a Gramellini per segnalare che alcuni dati citati da Gramellini sono uguali a quelli che aveva citato sul suo blog, e curiosamente contenevano anche lo stesso errore:

Non c’è altra spiegazione, dottor Gramellini: martedì sera lei ha visto in tivù la desolante performance del ministro La Russa, l’indomani mattina si è fiondato in redazione e, intorno alle 11, ha elaborato questo dato sul Dax. E pensi che l’umile titolare di questo sito (che, a differenza Sua, non è un opinion leader o maker) per l’emozione si è pure sbagliato, e ha calcolato i dieci anni non sul 27 settembre, data in cui La Russa ha comunicato il suo calcolo, ma sul giorno 28 settembre. Perché dieci anni mensili rolling, calcolati al 27 settembre, avrebbero dato una performance del Dax pari a +34,51 per cento. E invece no! Lei ha proprio calcolato quel magico trentavirgolatrentanovepercento!

Gramellini all’epoca rispose incolpando un collega, purtroppo anonimo:

Alcuni lettori mi accusano di non aver citato la fonte web da cui avrei assunto il dato sui flussi della Borsa in Germania che sbugiardano La Russa. L’informazione mi è stata segnalata da un collega senza ulteriori indicazioni, per cui ho immaginato in buona fede che fosse di dominio pubblico, nel senso di già uscita su giornali o agenzie di stampa. Altrimenti non avrei avuto alcuna difficoltà a citare phastidio.net. Lo faccio ora, allegando il link. Un caro saluto a tutti.

Cose che capitano.