Uccide il figlio di tre anni nel forno di casa

Negli Usa un caso di cronaca agghiacciante Come la strega nella fiaba dei fratelli Grimm “Hansel e Gretel”. Una donna...

Negli Usa un caso di cronaca agghiacciante

Come la strega nella fiaba dei fratelli Grimm “Hansel e Gretel”. Una donna è stata arrestata a Greenville nel Mississippi per aver bruciato il figlio di tre anni nel forno. Le autorità della contea di Washington, spiegano di aver trovato il cadavere carbonizzato di Tristan Robinson nel forno elettrico dell’appartamento della madre, Terrie Robinson. Il medicolo legale che ha esaminato il cadavere ha riferito che il corpicino era ancora caldo, e che per quante ne abbia viste, non dimenticherà questa vicenda.

PRIMA O DOPO? - Il medico legale della contea, Methel Johnson, ha detto che solo l’autopsia riuscirà a stabilire se Tristan è morto prima o dopo essere stato messo nel forno: sembra che il bambino abbia subito un trauma cranico.

SERVIZI SOCIALI -La polizia di Greenville ha rinvenuto il corpo del bambino in seguito a una chiamata d’emergenza. Una bambina trovata nell’abitazione di Terrie Robinson è stata affidata ai servizi sociali dello stato. Intanto la sorella gemella della madre del bimbo morto la difende: “La gente non dovrebbe giudicare mia sorella prima che tutti i fatti siano noti. Era una grande madre, una brava persona. Non sappiamo che cosa sia successo e cosa è andato storto.”