Rivelazione shock: ecco perché si geme mentre si fa sesso

Finalmente una risposta, ancorché incomprensibile, a una domanda che nessuno di solito si pone. Un vero scienziato non teme di...

Finalmente una risposta, ancorché incomprensibile, a una domanda che nessuno di solito si pone.

Un vero scienziato non teme di confrontarsi con alcuna verità né di cercare di fornire risposte a qualsivoglia domanda, per quanto irrilevante o sciocca essa possa sembrare. Finalmente, per opera di alcuni eroici studiosi della Scuola di Medicina di Hannover, in Germania, è stato approfondita il quesito su “quale sia la funzione specifica collegata ai gemiti e all’iperventilazione durante i rapporti sessuali” e come ciò “consenta un intensificazione dell’esperienza sessuale attraverso l’alterazione del metabolismo cerebrale causata da una riduzione di concentrazione di anidride carbonica nel sangue derivato dall’iperventilazione.”

ALTERAZIONE DI COSCIENZA – Praticamente finora nessuno studio aveva esaminato in modo davvero approfondito la reale concentrazione di anidride carbonica durante un intenso rapporto sessuale, e nemmeno le implicazioni tra l’iperventilazione e le alterazioni della coscienza che possono avvenire durante un contatto sessuale, e che comunque sono diverse da individuo a individuo.

STATO DI TRANCE – Per fortuna ora qualcuno si è deciso a studiare in modo più approfondito le variazioni nel metabolismo cerebrale durante gli stati di iperventilazione e ha scoperto che i gemiti e l’iperventilazione in questo contesto possono essere interpretati come un meccanismo psicofisiologico per rendere più intenso lo stato di trance sessuale. Vale a dire che uno mugola e si fa venire il fiatone durante un rapporto sessuale perché gli piace. Ecco questa gemma. Ve la doniamo come affettuoso presente di San Valentino.