Allergici al proprio sperma? Succede!

Se dopo un orgasmo vi sentite stanchi e con la febbre forse il vostro corpo non tollera il vostro seme...

Se dopo un orgasmo vi sentite stanchi e con la febbre forse il vostro corpo non tollera il vostro seme


Esiste un misterioso fenomeno per cui alcuni uomini, immediatamente dopo un orgasmo, riportano i sintomi dell‘influenza. Ora alcuni scienziati olandesi dichiarano che questi uomini potrebbero essere allergici al proprio stesso seme. La notizia arriva direttamente dall‘Huffington Post. Questa condizione è conosciuta come sindrome da influenza post-orgasmica, o POIS. Anche se è stata studiata dagli scienziati per quasi 10 anni, non è comunemente conosciuta dai pazienti o dai medici. Molti uomini che ne soffrono non riescono a parlarne con il proprio medico per imbarazzo.

LA RICERCA -Marcel Waldinger, un professore di psicofarmacologia sessuale presso l’università di Utrecht in Olanda, ha analizzato col proprio team 45 uomini a cui era stata diagnosticata la POIS. 33 di loro hanno acconsentito a sottoporsi a un test allergenico standard utilizzando una forma diluita del loro stesso seme. Di questi ben 29, vale a dire l’88% ha avuto una reazione allergica. Il dottor Waldinger ha anche identificato una cura per la POIS, conosciuta come iposensibilizzazione, che essenzialmente desensibilizza il destinatario della cura. Agli uomini vengono fatte iniezioni sottopelle del loro stesso seme, all’inizio molto diluite e in seguito aumentando la concentrazione, e dopo un tempo che va da uno a tre anni i sintomi sono sensibilmente ridotti. I sintomi comprendono febbre, naso che cola, stanchezza estrema e occhi che bruciano.  Arrivano subito dopo l’orgasmo e possono durare fino a una settimana.