Ecco come il porno ha cambiato la nostra vita

12/12/2010 - di

Il cinema erotico è la vera chiave dell’era contemporanea. I cinque motivi per i quali dobbiamo ringraziare i film a luci rosse. Il porno è stato lo strumento grazie al quale siamo arrivati alla società del web 2.0. Grazie alla

Il cinema erotico è la vera chiave dell’era contemporanea. I cinque motivi per i quali dobbiamo ringraziare i film a luci rosse.

Il porno è stato lo strumento grazie al quale siamo arrivati alla società del web 2.0. Grazie alla sua industria fiorente la tecnologia che ha trasformato la nostra società si è potuta sviluppare nonostante gli altissimi costi iniziali. Lo spiega il sito di informazione Cracked, che illustra 5 fatti che hanno trasformato la nostra esistenza. Il porno e la sua industria hanno permesso lo sviluppo di questi fenomeni che  hanno poi migliorato la nostra quotidianità.

5. L’HOME VIDEO ESISTE GRAZIE AL PORNO – Nulla ha cambiato la nostra esistenza quotidiana come la possibilità di registrare i nostri programmi, i nostri film o i nostri eventi sportivi preferiti. L’home video ha cambiato le nostre vite, e la modalità con la quale l’industria opera, che si è dovuta adeguare ai nuovi ritmi imposti dal mercato casalingo. Le prime VHS, come i primi DVD, erano però carissimi, e stavano quasi sparendo dal mercato per i loro costi eccessivi. Grazie al porno però il mercato si è potuto sviluppare con la calma necessaria a far sviluppare una tecnologia a prezzi più concorrenziali, essenziale per lo sfondamento successivo.

4. IL PORNO HA CREATO LE FOTOGRAFIE DIGITALI - Le prime polaroid, le antesignane delle attuali macchine fotografiche digitali, hanno creato un fiorente mercato dell’industria erotica casalinga. Le coppie fisse o gli amanti si potevano stimolare grazie alle loro foto, a basso prezzo, stampabili senza il bisogno di passare da un curioso fotografo. E la pubblicità delle macchine fotografie ha sempre chiarito quali fossero le zone (erogene) sulle quali puntare l’obiettivo.

3. LO SVILUPPO DELLA STAMPA – Quando tutti pensano alla stampa, ai primi caratteri fissati su carta per l’eternità, il primo pensiero corre alla Bibbia di Johannes Gutenberg. Se il libro dell’inventore di Magonza è senz’altro il primo esemplare di stampa diffusa alla popolazione europea, il primo vero grande successo editoriale è il manuale I modi di Pietro Aretino. E le figure stampate su carta chiariscono benissimo il perchè di quel successo, ovvero il primo libro erotico della storia diffuso in modo universale, che permetteva al popolino di conoscere le varie posizioni sessuali, e divertirsi sfogliandoli. Ancora una volta, il primo successo commerciale di un’invenzione tecnologica arriva grazie al porno.

9 Commenti

  1. Xa scrive:

    Mi sembrerebbe corretto pubblicare il link all’articolo originale, di cui questo è la traduzione.

  2. Xa scrive:

    Chiedo scusa, ora l’ho visto ;)

  3. Pingback: Tweets that mention Ecco come il porno ha cambiato la nostra vita -- Topsy.com

  4. gino scrive:

    bhe dire che internet esiste grazie al porno mi sembra una…c***ata?
    articolo farneticante…non parlo della tua traduzione ( che scoop… traduce l’inglese…wow)ma dell’originale…

    • Marco scrive:

      Ovviamente la rete non esiste grazie al porno (ma grazie al pericolo di una guerra nucleare) ma possiamo dire senza paura che la rete e’ resistita grazie al porno. 15 anni fa si parlava molto di contenuti e gli analisti davano per morta internet dato che nessuno si sarebbe mai impegnato a riempirla di contenuti. Il porno e’ la killing-application di internet! Senza porno di sicuro non saremmo pieni di siti che di porno non hanno niente!!!

  5. Quando sfruttato ed usato bene, il porno apre il mondo anche ad introiti notevolissimi! E signori, credeteci, molte ricerche su google sono”sex” “sesso” ed altre insomma.

  6. Pingback: Se sei su internet e stai leggendo questo articolo è per merito del porno #sessomotore | Sesso motore

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultime Notizie

Cassazione, Sit-in parenti vittime di maltrattamenti durante la detenzione

Sentenza Cucchi, il giorno dopo

10:41 Guerra di interviste sui giornali: per la madre «È un verdetto assurdo. Mio figlio è morto dentro quattro mura dello Stato che doveva proteggerlo», mentre il Sap rimane sulla sua linea shock «Se uno ha disprezzo per la propria condizione di salute, se uno conduce una vita dissoluta, ne paga le conseguenze» CONTINUA