Miracoli: il settimanale che dà del tu a Padre Pio

miracoli-settimanale-al bano

Finalmente in edicola!

DOpo l’annuncio di ieri non potevamo esimerci: eccolo qui, “Miracoli”, il settimanale che si occupa di sovrannaturale e che, come annuncia già dalla prima pagina è “un giornale per dare speranza:

miracoli settimanale copertina

L’editoriale è chiarissimo: “Se avete fra le mani questo giornale è perché avete anche voi voglia di sperare, di credere che questo mondo possa essere diverso e migliore. La parola miracolo viene dal latino “Miraculum”, cosa meravigliosa. [...] Ma non è solo una questione di fede: occorre avere la capacità di ‘vedere’ nella vita di tutti i giorni quelle piccole o grandi cose che ‘hanno del miracoloso’. Vederle e far sì che ci diano forza, coraggio e voglia di migliorare”. Qui invece c’è la redazione al completo:

miracoli settimanale gerenza

Ma i due pezzi di punta sono dedicati ad Al Bano, eroe delle signore di una certa età, e Padre Pio. Al Bano racconta di quelle tre volte (non una: tre!) in cui ha sconfitto il demonio:

miracoli settimanale al bano

Le tre occasioni di miracolo, per AL Bano, sono la sua sopravvivenza alla miseria, la scomparsa della figlia Ylenia e la crisi del matrimonio con Romina. “Ma grazie alla fede non mi sono arreso mai”, spiega. Padre Pio, invece, i miracoli li fa. Per lo meno a sentire la famiglia di una bambina, che, come si racconta nell’articolo, era entrata in sala operatoria molto malata: “Il chirurgo però non trovò nulla: la bimba era guarita in modo prodigioso”.

miracoli settimanale padre pio

E insomma: se volete, in edicola è pieno, da oggi, di “Miracoli”. Attendiamo l’intervento del Cicap.