Zika virus: secondo l’Oms è più pericoloso del previsto

di Redazione | 09/03/2016

Zika virus

Zika virus secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità i pericoli legati alla trasmissione del virus zika sono più gravi di quanto conosciuto finora. Per questo motivo l’Oms sconsiglia alle donne in gravidanza di recarsi nei Paesi colpiti dal virus zika.

ZIKA VIRUS GRAVIDANZA

Il virus zika potrebbe causare danni più gravi rispetto a quelli attualmente conosciuti. Per questo motivo l’Organizzazione mondiale della Sanità ha sottolineato come le donne incinte dovrebbero evitare viaggi nelle aree attualmente colpite dal contagio del virus zika. Margaret Chan, direttore generale dell’Oms, ha spiegato come al momento non ci sia una prova definitiva del legame tra viruz zika e microcefalia, però i dati finora raccolti spingono a consigliare cautela per chi sta portando avanti una gravidanza. Chan ha rimarcato come la microcefalia sia solo uno delle anomalie fetali associate all’infezione da virus zika. Tra le conseguenze più gravi del contagio ci sarebbero anche aborti spontanei, il ritardo della crescita del feto, danni al sistema cerebrale così come l’insufficienza placentare.

LEGGI ANCHE

Zika virus: spunta anche il complottismo

ZIKA VIRUS PAESI

La ricerca sul virus zika ha evidenziato come in nove Paesi sia stata attestata una crescita della sindrome Giullain-Barrè, grave paralisi associata al contagio di questo agente patogeno trasmesso dalla zanzare. Il legame con questa malattia evidenzia come il virus zika possa causare danni anche a soggetti diversi dalle donne in età fertile. Due Paesi, Polinesia francese e Brasile, hanno invece registrato un aumento della microcefalia, in una presunta connessione con il virus zika. Per Margaret Chan l’aumento di questi casi potrebbe essere provocato da una trasmissione sessuale maggiore di quanto previsto. La direttrice dell’Oms ha spiegato come il virus zika sia stato trovato nel liquido amniotico, e come si siano evidenze sperimentali sulla sua capacità di oltrepassare la barriera placentare.

(Photocredit copertina: Victor Moriyama/Getty Images)

TAG: Zika virus