Il waist trainer bannato in Inghilterra. «Percezione del corpo impossibile e non sana»

di Redazione | 15/01/2016

Il Waist Trainer, corsetto usato nelle palestre oltreoceano, non è ben accetto nel Regno Unito. Il busto, usato da stars come Kim Kardashian, crea non pochi problemi alla respirazione. Secondo quanto riporta People la U.K. Advertising Standards Authority ha stabilito che lo per la Velform Miniwaist, un indumento che aiuta a comprimere il giro vita, non può andare in onda perché incoraggia l’immagine di un corpo non sano.

guarda il video:

LEGGI ANCHE: Dieta, 4 carboidrati da mangiare senza paura per il peso

L’ASA ha indicato frasi come “quella piccola vita sexy, così piccola che sarete l’invidia di tutti” e “figura a clessidra estrema” sono ingannevoli e non permettono di raggiungere il risultato ideale.
Nel complesso l’annuncio incoraggia – secondo ASA – a una percezione del corpo poco salutare e “irresponsabile”.
Non è la prima volta che i Waist Trainer finiscono nel mirino degli inglesi. Nei scorsi mesi “Miss Belt”, un indumento di compressione che garantiva due taglie in meno, ha sollevato diverse polemiche.

guarda la gallery:

(in copertina video su Waist training)