Vittorio Fera è stato rilasciato su cauzione

di Redazione | 31/08/2015

Vittorio Fera è stato rilasciato su cauzione dal Tribunale di Gerusalemme. L’attivista del Movimento internazionale di solidarietà era stato arrestato venerdì scorso a Nabi Saleh, mentre documentava gli scontri tra i palestinesi e l’esercito israeliano, assistendo anche alla violenza di un soldato israeliano su ragazzino palestinese: un fatto che fece il giro del mondo.

VITTORIO FERA RILASCIATO –

La Farnesina ha fatto sapere che all’udienza di convalida di questa mattina, presso il tribunale di Gerusalemme, erano presenti alcuni funzionari dell’Ambasciata d’Italia a Tel Aviv. Fera era stato arrestato con l’accusa di aver lanciato pietre e attaccato i soldati dell’esercito, accuse respinte dallo stesso Ism che aveva affermato che il proprio attivista era impegnato a riprendere l’aggressione. Il Tribunale ha disposto, oltre al rilascio del nostro connazionale su cauzione, il un prolungamento delle indagini fino all’8 settembre.

(Photocredit copertina: Shadi Hatem/APA Images via ZUMA Wire – ANSA)