Gli ambientalisti raccolgono firme per cambiare il nome dell’uragano Irma in Ivanka

di Gianmichele Laino | 07/09/2017

uragano Ivanka

In queste ore infuria l’uragano Irma, che ha già mietuto almeno 8 vittime ai Caraibi e che ora si sta avvicinando pericolosamente alle coste della Florida. Gli ambientalisti di tutto il mondo, allora, propongono di cambiare il nome della tempesta e di battezzarla uragano Ivanka. Proprio come la figlia del presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Motivo di questa clamorosa presa di posizione è il fatto che l’imprenditrice 35enne non ha ancora fatto abbastanza per convincere il padre a cambiare opinione sulle sue posizioni in merito al clima e all’ambiente, uscendo di fatto dagli accordi di Parigi.

LEGGI ANCHE > Barbuda è stata ridotta in macerie dall’uragano Irma | VIDEO

URAGANO IVANKA, L’INIZIATIVA DI CARE2

La petizione è stata lanciata dal portale Care2, che rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per attivisti e ambientalisti di tutto il mondo. In poco tempo, la richiesta di cambiare il nome dell’uragano Irma in uragano Ivanka ha superato le 5000 firme, numero che – a quanto pare – è destinato ad aumentare in maniera esponenziale.

Destinatario della petizione è proprio la World Meteorological Association, ovvero quell’ente che monitora – tra le altre cose – le tempeste tropicali e che associa a queste ultime i classici nomi propri, seguendo l’ordine alfabetico. La I, secondo gli ambientalisti, sarebbe stata adatta a suggerire il nome Ivanka. La figlia del presidente Donald Trump è diventata un vero e proprio bersaglio degli attivisti che si occupano di cambiamenti climatici: durante la campagna elettorale si era presentata come la «colomba» che avrebbe ammorbidito le posizioni del padre sulle tematiche ambientali.

URAGANO IVANKA, I RIMPROVERI DEGLI AMBIENTALISTI ALLA FIGLIA DI TRUMP

Ruolo che, in questi primi mesi dell’amministrazione Trump, sembra essere stato completamente disatteso. Per non parlare della pessima figura fatta mentre infuriava l’ultimo uragano, Harvey, capace di distruggere interi territori del Texas: mentre la tempesta era nel suo momento più critico, Ivanka Trump ha pensato bene di lanciare un tweet completamente decontestualizzato sulla riforma delle tasse. E il risentimento degli ambientalisti è arrivato al punto di voler paragonare l’azione di una delle donne più influenti dell’amministrazione Trump a quella di un uragano.

(Credit Image: © Ron Sachs/CNP via ZUMA Wire)